ALTERNATIVE FUER DEUTSCHLAND

Segnalazione di Alfio Krancic

Gli euroscettici di Alternative für Deutschland volano nei sondaggi: rispetto alle ultime politiche hanno quasi triplicato il proprio bacino elettorale. Pesano le violenze di Colonia e l’immigrazione di massa

Mentre la coalizione a guida conservatrice di Angela Merkel arranca e tenta di rispondere alle richieste di sicurezza dell’opinione pubblica con un giro di vite sui controlli in ingresso, gli euroscettici di destra di Alternative für Deutschland (Alternativa per la Germania, ndr) raggiungono il massimo storico nei sondaggi.

Secondo una rilevazione della Bild, il partito anti europeista e anti immigrazione è ormai all’11,5% (alle ultime elezioni politiche, nel 2013, aveva raccolto meno del 5%), dietro ai social democratici (21,5%) e ai cristiano-democratici Cdu/Csu con il 35%.

La destra tedesca stacca quindi i verdi e il partito Linke, di estrema sinistra. Si tratta di un fenomeno accostabile a quello già in atto in Francia, dove il Front National ha scalato posizioni su posizioni dopo gli attentati di Parigi dello scorso anno. In Germania, però, la corsa della destra è storicamente azzoppata dalla pregiudiziale antinazionalista, per ovvie ragioni.

Gli episodi di Colonia e la politica delle porte aperte di Angela Merkel provocano da mesi nell’opinione pubblica un risentimento verso un governo federale accusato di essere sempre più distante dai bisogni e dai problemi dei cittadini comuni.

 

 

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/mondo/germania-vola-destra-ha-raddoppiato-i-consensi-1213368.html