2 Risposte

  • ribadisco: vittime delle foibe, non martiri, perché per costoro dobbiamo pregare.

    Una cosa è il martire che versa il sangue per la fede e la fedeltà a Cristo e un’altra è un pio credente ucciso dai suoi aguzzini senza alcuna pietà.

    I martiri sono martiri le vittime sono vittime, per i primi non sefvono preghiere perché sono santi, per i secondi servono suffragi e preci assai più che lapidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *