Moka conciliare…

Le ceneri di Renato Bialetti nella sua Moka “coi baffi”

Omegna – Una Moka davanti all’altare, una di quelle con il classico «omino con i baffi» che dal Dopoguerra hanno fatto il giro del mondo. All’interno però non c’erano miscele di caffè, ma le ceneri di colui che quelle caffettiere le ha fatte conoscere in ogni angolo del pianeta. È con un gesto altamente simbolo che oggi pomeriggio a Casale Corte Cerro è stato celebrato il funerale di Renato Bialetti, una figura legata in modo indissolubile a quella della Moka. Proprio alla sua caricatura si rifà l’omino coi baffi, una geniale idea di marketing degli Anni 50, celebrata anche da Carosello.

La moka all’altare

L’anziano imprenditore cusiano – 93 anni – era morto giovedì ad Ascona. Oggi è tornato per l’ultima volta nel suo paese d’origine, la frazione di Montebuglio del comune di Casale Corte Cerro, a pochi chilometri dalla città di Omegna dove la caffettiera è stata creata dal padre Alfonso e per decenni è stata prodotta.

 

 

 

 

Fonte: http://m.ilsecoloxix.it/p/italia/2016/02/16/ASDetZbB-renato_ceneri_bialetti.shtml

 

2 Risposte

  • Invece di celebrare Nostro Signore hanno imbandito questa pagliacciata…. ora mi chiedo, ma almeno c’erano pure i biscottini?

    Che fine di merda dopo 93 anni !!!!!

  • Un modo di dileggiare Nostro SIgnore , ma per il clero conciliare , tutto fa misericordia !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *