Il presidente della Serbia dice no all’ingresso nella NATO

Bandiere di Russia e Serbia

Alla Russia sono sufficienti le rassicurazioni verbali secondo cui la Serbia non aspira ad entrare nella NATO, ha dichiarato il presidente del Paese Tomislav Nikolic. Secondo il capo di Stato, i serbi non vogliono che il loro Paese entri nell’Alleanza Atlantica e la Russia lo sa.

La Serbia non intende entrare nella NATO, ha affermato il presidente Tomislav Nikolic.

“Non entreremo,” — ha detto in un’intervista con Sputnik alla vigilia della sua visita a Mosca tra il 9 e il 10 marzo.

Tuttavia ha sottolineato che Belgrado ha un grande potenziale per la cooperazione sia con la NATO sia con altre organizzazioni, come ad esempio la CSTO (Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva).

“A suo tempo avevo personalmente insistito per inviare una delegazione presso il consiglio della CSTO. La Russia non lo richiedeva, anche se una nostra delegazione aveva già partecipato alle riunioni dell’Assemblea parlamentare della NATO” — ha osservato il presidente serbo.

Ha anche suggerito che alla Russia sono sufficienti le rassicurazioni verbali secondo cui la Serbia non cerca la NATO.

“In qualità di Paese serio la Russia non calcola in che percentuale collaboriamo con la NATO. La Russia sa che i cittadini della Serbia non vogliono che il loro Paese entri nell’Alleanza Atlantica,” — ha detto Nikolic.

La Serbia è un paese osservatore del CSTO dall’aprile del 2013. Allo stesso tempo è in vigore una risoluzione parlamentare del 2007 che contempla la neutralità della Serbia nei confronti di qualsiasi alleanza militare.


Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2236489/Russia-geopolitica-Balcani-difesa-alleanze.html#ixzz42UMBEGX9

 

 

 

 

 

Fonte: http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2236489/Russia-geopolitica-Balcani-difesa-alleanze.html#ixzz42PTg4A6x

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *