Multiculturalismo: islamico turco squarcia ventre e brucia viva la ragazza tedesca incinta

POLIZEI

Il colpevole è ancora una volta un migrante islamico, turco. Ha ucciso, a Berlino, una ragazza, Maria, incinta all’ottavo mese, bruciandola viva. La vicenda è raccontata dai media locali. Prima l’ha accoltellata al ventre, per essere certo che il bambino che stava per nascere morisse e non sopravvivesse in qualche modo alla madre, poi l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco. Nei giorni scorsi il turco, di nome Eren T., è stato condannato con un complice, Daniel M. a 14 anni di carcere. Per avere ucciso una ragazza, il suo bambino ed averla bruciata viva. L’Europa è totalmente da rifondare, dopo una rivoluzione

 

 

 

Fonte: http://www.riscattonazionale.it/2016/03/21/multiculturalismo-islamico-turco-squarcia-ventre-brucia-viva-la-ragazza-tedesca-incinta/

 

3 Risposte

  • Ma non si dice se la ragazza fosse la “sua” ragazza oppure una incontrata per strada ! Del resto anche queste notizie soffrono del velo “pietoso” messo in atto per nascondere le verità scomode…

  • Sullo stesso sito articolo di Magdi Allam…Quello stesso che costituì un partito (quali fondi? Mossad?) che sarebbe stato cattolico; poi quando fece “flop” si accorse improvvisamente che non si trovava con la chiesa cattolica perchè troppo rigida ! Insomma un cattolicesimo da apparenza. Senza poi dover ricordare suoi libri di elogio ad Israele…Sembra che ignori che proprio Usraele è il binomio perverso per creare devastazione e rovina in Europa per attivare meglio il governo unico mondiale che con l’Onu sta riuscendo meno bene del previsto. Si aggiorni lui ed il sito !

  • Complimenti ai soliti giudici. 14 anni soltanto per un simile crimine, davvero complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *