Un testo importante: ‘La guerra occulta’

Condividi su:

LA GUERRA OCCULTA

Segnalazione delle Edizioni di Ar, disponibile presso “TRADITIO” in Via Galvani 31 Verona. Per ordinazioni: info.traditio@gmail.com

LA GUERRA OCCULTA
Malynski E. – de Poncins L.
Edizioni di Ar, Padova 2009

Quest’opera, uscita in Italia per la prima volta nel 1939, ha il merito di ricostruire i retroscena, la logica segreta, il piano sovversivo cui hanno obbedito i principali avvenimenti svoltisi a partire dalla rivoluzione francese fino al trionfo del bolscevismo. Un punto che caratterizza questa Guerra occulta è il tenersi su un piano più alto della semplice polemica contingente, bensì l’adottare come punto di riferimento una Weltanschaung tradizionale. Non si considerano solo gli effetti superficiali dei fenomeni sovversivi, ma quelli per i quali le distruzioni del mondo moderno si rivelano essere semplici episodi di una lotta che si svolge nelle profondità dello spirito, prima ancora che nelle sole forze politiche e sociali. Lo stesso antisemitismo degli autori si fonda su un cattolicesimo di stampo tradizionale e non su semplici egoismi nazionalistici. Si svelano le tattiche usate dal fronte della sovversione, l’unità sotterranea che lega i vari movimenti politico-culturali nel tempo e nello spazio. Che i famigerati “Protocolli dei Savi di Sion” siano veri o meno, questo libro dimostra la veridicità storica della sua impostazione ideologica antitradizionale ed antieuropea. Naturalmente quest’opera va letta rettificandola dalle incrostazioni “cospiratorie” e tenendo presente una visione della civiltà, dallo spirito tradizionale anteriore al cristianesimo, che alla radice è pur sempre estraneo allo spirito arcaico originario dell’Europa.
A cura di Julius Evola, con postfazione di G. Damiano, XX – 264 pagine, 20 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *