BergoglioEcumenico06_06 Bergoglion pentecostale

di M.D.

Il titolo è in riferimento ad un’assemblea di carismatici effettuata a Buenos Aires qualche anno prima della chiamata di Bergoglio a Roma. In questa assemblea (i carismatici sono una setta protestante poi introdotta nella chiesa cattolica) come si sa, Bergoglio si fece “benedire” in ginocchio (allora riusciva…) da un pastore protestante e durante la stessa cerimonia disse di aver capito i suggerimenti dello Spirito (quale spirito si può immaginare, non certo il Santissimo). Molto probabilmente fu “posseduto” da un angelo decaduto. Questi qui sotto sono i risultati che cerco di comunicare a quanti possibile per far aprire gli occhi al più presto prima che l’ira di Dio raggiunga il culmine.

Stamane il canale televisivo governativo tedesco ‘Phoenix’ ha mandato in onda in diretta l’arrivo di Bergoglio a Lesbos, il suo incontro con  il  Patriarca ecumenico (sic)  Bartolomeo e  l’ Arcivescovo di Atene Hieronimus  -trova notizie sull’organo laico del Vaticano ‘La Repubblica’- :http://www.repubblica.it/vaticano/2016/04/16/news/papa_migranti_lesbo-137742063/

Diciamo che i tre sembrava avesssero letto lo stesso copione; il messaggio era chiaro:” Dovete accoglierli tutti! Le nazioni devono responsabilizzarsi ed avere piu’ cuore! Non poteva mancare il rIferimento al Buon Samaritano e via così, una lacrimevole compunzione CHE NON HA PREVISTO DI ACCUSARE I VERI RESPONSABILI DI QUESTE TRAGEDIE UMANE, NESSUN PUR LIEVE RIFERIMENTO ALLE GUERRE IN CORSO, AI VENDITORI DI ARMI DI QUELLA CRICCA DI ASSASSINI, TANTOMENO AI CRISTIANI MASSACRATI.

Ovviamente l’islamizzazione e la distruzione dell’Europa devono continuare con la benedizione degli Illuminati agenti di Satana. Forse non sanno ? che questi migranti si dividono in in  siriani veri-la minoranza-in pakistani  che ammazzano i cristiani a dozzine e altri islamici che provengono da ogni dove della stessa risma-in coloro che vogliono vivere nel benessere europeo-in terroristi che sono parecchi e vanno a raggiungere le loro cellule salafiste sparse per l’ Euoropa e da tempo. (Ieri da R.T. si è saputo che in Inghilterra sono stati intervistati degli islamici ai quali è stato domandato che se in caso sapessero di atto un attacco terroristico imminente  lo denuncerebbero alla polizia, per l’80% hanno risposto di NO).

Non poteva mancare il riferimento ai bambini “dagli occhi sbarrati” ma ai campi profughi in Libano, in Giordania, alla tragedia palestinese nessun riferimento, nè a quel Mediterraneo dove i criminali scafisti hanno fatto affogare centinaia di esseri umani, bimbi compresi.

Dal “Caino dov’è tuo fratello Abele” di bergogliana memoria a Lampedsa in poi è iniziata l’invasione di massa.

Matteo 23:23-39

…………..

25 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pulite l’esterno del bicchiere e del piatto mentre all’interno sono pieni di rapina e d’intemperanza. 26 Fariseo cieco, pulisci prima l’interno del bicchiere, perché anche l’esterno diventi netto!

27 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all’esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume. 28 Così anche voi apparite giusti all’esterno davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d’ipocrisia e d’iniquità.

29 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che innalzate i sepolcri ai profeti e adornate le tombe dei giusti, 30 e dite: Se fossimo vissuti al tempo dei nostri padri, non ci saremmo associati a loro per versare il sangue dei profeti; 31 e così testimoniate, contro voi stessi, di essere figli degli uccisori dei profeti. 32 Ebbene, colmate la misura dei vostri padri!

33 Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna? 34 Perciò ecco, io vi mando profeti, sapienti e scribi; di questi alcuni ne ucciderete e crocifiggerete, altri ne flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città; 35 perché ricada su di voi tutto il sangue innocente versato sopra la terra, dal sangue del giusto Abele fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachìa, che avete ucciso tra il santuario e l’altare. 36 In verità vi dico: tutte queste cose ricadranno su questa generazione.