L’alleanza blasfema – la Cristianità e il Nuovo Ordine Mondiale

NOM

Segnalazione di Federico Prati

 

Eric Jewell, Rense 14 maggio 2002

 

Molti hanno sentito parlare di questi gruppi, e qualcuno sulle teorie cospirative che le riguardano, in relazione allo sviluppo del “Nuovo Ordine Mondiale”. Adesso immaginate per un momento che vi sia qualcosa del genere (e che appaia con le dovute documentazioni materiali che convalidino queste teorie). Ciò potrebbe significare quasi tutti i posti più importanti del governo e dell’economia, nel mondo, uomini e donne si sono infiltrati, e sono divenuti i controllori delle amministrazioni e che lavorino per un effettivo controllo su ogni aspetto della vita del singolo “cittadino”. Un aspetto di ciò, che non è stato appropriatamente analizzato è l’aspetto religioso.

Certamente, parecchie persone nel mondo sono religiose, e nell’odierno regno della superpotenza USA, prevalentemente “cristiana” può avere solo un senso, che queste organizzazioni si siano infiltrate nelle chiese stesse e si adoperano attivamente a guidarle nel Nuovo Ordine Mondiale. Hanno, i cristiani evangelici, dei legami con queste organizzazioni? Si li hanno, e questa ne è la documentazione.

 

Il Rev. Sun Myung Moon (i Moonies), e la Chiesa dell’Unificazione

 

Per quei pochi di voi che Chiesa dell’Unificazione, erano universalmente considerate come un pericoloso culto. Gli abusi che i suoi seguaci soffrirono per mano della manipolazione mentale da parte del loro capo, è, tuttavia, ben documentato. Le sue dichiarazioni includevano l’affermazione che Cristo aveva fallito la sua missione, e che lo stesso Moon sia il nuovo “messia” che è giunto per compiere la missione di Dio. Inoltre, afferma che la sua missione è “unire il Mondo attraverso l’unificazione delle forze religiose“. Ma vi sorprendereste nel conoscere quanto i grandi nomi della Cristianità evangelica siano strettamente legati con lui? Un leader religioso Cristiano evangelico, internazionalmente conosciuto come Jerry Falwell, prontamente ammette che ha accettato nel 1994, 2.5 milioni di dollari da parte di Moon, allo scopo di licenziare la sua Liberty University a Lynchburg, Virginia. Essa venne finanziata dall’organizzazione di Moon conosciuta come ‘Womens Federation for World Peace‘, presieduta da Beverly LaHaye, moglie di Timothy LaHaye, che è il popolare co-autore di “Left Behind” una collana di romanzi cristiani e noto Cristiano evangelico. La ‘Womens Federation for World Peace’ pagò 3,5 milioni di dollari alla Christian Heritage Foundation, che in cambio ripianò il debito di 73 milioni di Falwell, che accettò tranquillamente. La Heritage Foundation sembra aver pagato Falwell stesso, con un milione di dollari per i suoi problemi. Fin da allora Falwell ha svolto molte mansioni per i Moons, abbracciando il capo del culto con sfacciata reverenza e amicizia. Persino gli scritti della chiesa di Moons conferma il cameratismo di Falwells con il “nuovo messia’ e il suo culto. Fino a pochi anni fa Moon è stato un ospite portavoce della principale congregazione delle chiese. Falwell inoltre, pregò il Rev.

Moon di chiamarlo “oscuro eroe della causa della libertà, che è stato premiato per la sua determinazione e coraggio e perseveranza nel suo credo“. [2] Secondo un registro di un processo che era stato compilato presso la corte della contea di Bedford (West Virginia), è stato affermato che Falwell e soci andarono in Corea del Sud, il 9 gennaio 1994, a incontrare gli esponenti della Chiesa dell’Unificazione. Questo viaggio avvenne poco dopo che Falwell fosse stato premiato con il denaro di Moon. Falwell disse apertamente: “se la American Atheists Society o Saddam Hussein stesso inviassero un non richiesto reglao a uno dei miei ministri, siate sicuri che io opererei secondo la filosofia di Billy Sunday: Il Diavolo è abbastanza lontano e io posso incassare ora e subito.” [1] Falwell non è il solo evangelico noto, che abbia ricevuto danaro dal Rev. Moon.

Altri importanti portavoce dell’organizzazione di Moon hanno ricevuto danaro, tra gli 80.000 e i 150.000 dollari. Inclusi Ralph Reed, Beverly LaHaye, Gary Bauer, e Robert Schuller, assai noto per la sua “Crystal Cathedral” nella California meridionale e il suo ministero televisivo benpensante “Hour of Power “.  

Il Council of National Policy (CNP)

Un’altra organizzazione sponsorizzata da Moon è il Council of National Policy fondata nel 1981 da Tim LaHaye, il già menzionato co-autore della collana “Left Behind“. È documentato che abbia ricevuto 500.000 dollari da parte di Bo Hi Pak, il primo assistente di Moon, e ex-agente della CIA coreana. Una registrazione mostra LaHaye ringraziare Pak per il denaro, LaHaye non ha mai negato l’accusa, ma ha attaccato verbalmente le fonti da cui provengono le accuse con uno sbarramento di insulti. Altri membri del CNP sono: Beverly e Lee LaHaye, altri soci del gruppo CWA dei Moon. Gary Bauer, Bill Bright, James Dobson (Focus On The Family), Bob Dugan, Ron Godwin, Robert Grant, Rebecca Hagelin, Bob Jones III (Bob Jones University), Alan Keyes (portavoce dei neri ultra-conservatori, autore e conduttore di talk show), Dr. D. James Kennedy (noto Pastore televisivo evangelista), Peter Marshall, Sam Moore della Thomas Nelson Publishing, Pat Robertson (fondatore del the Christian Broadcasting Network ex aspirante Presidenziale), Rev. Duane Motley, Ralph Reed, Oliver North (ex componente del National Security Council), Phyllis Schlafly (giornalista di ultra-destra), Rev. Jim Woodall, John Ankerberg (personaggio, noto internazionalmente, della televisione cristiana), Rev. E.V. Hill, James Robison, Jay Sekulow (avvocato e attivista dei Cristiani di ultra-destra), Pat Boone, Larry Burkett, Reed Larson, e molti altri. Alcuni dei leaders politici coinvolti con il gruppo CNP sponsorizzato da Moon, include i senatori Jesse Helms, Don Nickles, e Trent Lott. Altri deputati sono Tom DeLay, Dan Burton, e Bob Dornan. Guardando meglio i componenti del CNP troviamo non solo una forte asociazione con Moon, ma anche potenti legami con la CIA e il Council on Foreign Relations, non sono menzionate associazioni con alti gradi della massoneria, di cui molti teorici cospirazionisti hanno molto più che alcuni indizi relativi al Nuovo Ordine Mondiale. Un ex-President del CNP è Rich DeVoss, co-fondatore di Amway (e massone di grado 33).  

Coalition For Religious Freedom (CRF)

Altra vecchia organizzazione di Moon era la ‘Coalition for Religious Freedom’

dove ancora, era presente Tim LaHaye, pagato come presidente. Venne costituito da LaHaye dopo che Moon venne arrestato per evasione fiscale. Jerry Falwell, Jimmy Swaggart, James Robison, James Kennedy e Rex Humbard, hanno tutti fatto parte del comitato esecutivo. Altri notabili che hanno lavorato per Moons nel CRF includono Hal Lindsey (Autore di “The Late Great Planet Earth“), Paul Crouch (capo del Trinity Broadcasting Network), Dr. D. James Kennedy e Don Wildman per fare qualche nome. Il Presidente del CRF Don Sills ammette che il CRF aveva ricevuto non meno di 500.000 dollari da Moon. Nel 1984, nonostante l’opposizione del governo, Moon venne incarcerato per evasione fiscale, (condannato a 18 mesi di prigione e auna multa di 25.000 dollari). Nel CFR sponsorizzato, Tim Lahaye chiedeva chi voleva andare in cella con Moon per protesta. 

American Freedom Coalition

Altra organizzazione dei Moonies, guidata dal Dr. Robert Grant. In un periodo di meno di due anni, ha ricevuto quasi 6 milioni di dollari d aparte delle organizzazioni e delle imprese di Moon. Questo gruppo include Paul Crouch, Rex Humbard, James Robinson e moli altri, nomi ben noti nella comunità evangelica Cristiana.  

Concerned Women of America

Guidata da Beverly LaHaye. Moglie di Tim LaHaye, è anche portavoce delle organizzazioni di Moon.  

Womens Federation for World Peace

Anche questa guidata da Beverly LaHaye e fondata da Moon. L’ex presidente George Bush Sr. (ed ex direttore della CIA) ricevette parecchi ingaggi per conferenze per conto di questa organizzazione e ricevette qualcosa come 13.5 milioni di dollari per le spese delle conferenze, secondo il registro IRS.  

Family Federation for World Peace

Altra organizzazione di Moon che tenne un meeting a Washington nel 1996. Tra i conferenzieri vi erano Beverly LaHaye e Ralph Reed. Più di 1500 notabili da tutto il mondo erano presenti.  

National Religious Broadcasters

Ne fanno parte Pat Robertson, Jerry Falwell, Jimmy Swaggart, Tim LaHaye, Billy Graham, Bill Bright e molti altri chiaramente associati con Moon. Pat Robertson nei primi anni ’80, con Oliver North che trafficava in armi e munizioni (e chissà cos’altro) in Nicaragua coordinava gli sforzi dell’”Operation Blessing” per aiutare i Contras. Tali aiuti comprendevano casseforti e benzina per i veicoli dei Contra. Il capo dell’Operation Blessing era il Capitano Robert Warren, ex associato al gruppo della CIA noto come “Operation Phoenix.” Questo gruppo si dedicava agli assassinii operando in Vietnam. Altro associato a tale gruppo era, sorpresa,… Oliver North.  

Washington Times Foundation

Una inaugurazione pro-Bush, fatta a Washington D.C. era sponsorizzata dalla Washington Times Foundation, altra organizzazione di Moon. Tra i partecipanti vi erano Paul Crouch, fondatore del Trinity Broadcast Network, Robert Schuller, Kenneth Copeland, Jerry Falwell, Don Argue, ex-president del National Association of Evangelicals, Pat Boone, un ex membro del T.B.N. board, Billy McCormack (che fu membro direttivo della Christian Coalition, ora decorato da Moon) e il presidente della Southern Baptist Convention, James Merritt. 

Council of 56 of the Religious Roundtable altra organizzazione associata a Moon è il cosiddetto ‘Council of 56 of the Religious Roundtable‘. Tale gruppo è formato da molti membri delle organizzazioni CNP e CRF del Rev. Moon. Guida le organizzazioni evangeliche associate con Moon, collegandole con la CIA, il Council for Foreign relations, la Trilateral Commission e la massoneria. CFR, e TLC sono strettamente legate con il gruppo Bilderberg.  

La seguente lista di componenti del Council of 56 of the Religious Roundtable può essere trovata al seguente indirizzo GroupWatch è stato compilato da The Interhemispheric Resource Center, Box 4506, Albuquerque, NM 87196. I GroupWatch files sono disponibili al: PIR File Name:rrt.txt Last Updated: 4/93 

Principali:

Membri direttivi del Roundtable sono:

Ed McAteer, fondatore e Presidente;

Jack Stewart, Vice Presidente;

Bob Amis, M.D.;

John Beckett, Intercessors of America;

Othal E. Brand;

T. Cullen Davis;

Nancy DeMoss;

Rev. Del Fehsenfeld, Jr., LifeAction Ministries; Dr. E.V. Hill, pastore della chiesa Mt. Zion Baptist; Rev. Richard Hogue, Nelson Bunker Hunt, Dr. D. James Kennedy, Coral Ridge Presbyterian Church; J.P. Mills; Dr. Paige Patterson, Criswell Center for Biblical Studies; Rev. James Robison, James Robison Evangelistic Association; D.G. Seago, Jr., Mid-Continent, Inc.; e Dr. Charles F. Stanley, First Baptist Church of Atlanta.(2,11) Nel 1986, il Dr. James Robison era Vice Presidente e segretario/tesoriere della John Beckett.(14) L’ex deputato del Michigan Mark Siljander ha lavorato per la Roundtable.  

Ex-membri del Council of 56:

Jack Amis, M.D.;

Ben Armstrong, direttore esecutivo del National Religious Broadcasters; Rev. Raymond W. Barber, Worth Baptist Church; John Beckett, Intercessors of America; Dr. George Benson, Presidente emerito dell’Harding College; Morton Blackwell, Presidente della Leadership Institute; Neal Blair, Presidente della Free the Eagle; Tim Bobbit; Dick Bott, Presidente del Bott Broadcasting; Dave Breese, Presidente del Christian Destiny; Paul Broadhead; William Bronson; Rev. Fletcher Brothers, Gates Community Chapel; Judy Brown, American Life League; Dr. Roland Byrd; Dr. David E. Calvin, West Ridge Baptist Church; Clay Claiborne, executive director del Black Silent Majority; Dr. E.M. Cohron; Dale Collins; W.A. Criswell, Criswell Center for Biblical Studies; Paul Crouch, Presidente del Trinity Broadcasting Network; Mary Crowley; Dr. Paul Cunningham, pastore del Nazarene College Church; Dick Dingman, Republican Study Commission; Dr. Jerry Falwell, Moral Majority, Old Time Gospel Hour e Thomas Road Baptist Church; Rev. Charles Firoe, John Fisher, American Security Council; Charles Fitzgerald, direttore dell’Operation Lifeline; Ken Fonas, The Fonas Corporation; Richard Ford, Coordinated Consulting; Rev. Roger Fulton, Neighborhood Church of New York; Peter B. Gamma, Jr., National Pro-Life PAC; Ellen Garwood; Generale Daniel Graham, Presidente dell’High Frontier; R.M.Goddard; Robert Grant, Christian Voice; Lloyd Hansen; Dr. Roy Harthern, Calvary Assembly; Richard Headrick; Senatore Jesse Helms (R-NC); Steve Herring; Rev. Melvin Hodges, 1st Baptist Church of Glen Oakes; Don Howard, Accelerated Christian Education; Mildred Faye Jefferson, M.D.; Congressista James Jeffries; Representative Louis (Woody) Jenkins, Friends of the Americas; George B. Jones; Dan S. Kauffman; Generale George Keegan, Jr.; James Kennedy, pastore della Coral Ridge Presbyterian Church; Bill Keyes, Black PAC; Generale Albion Knight, Jr.; Beverly LaHaye, Presidente della Concerned Women for America; Dr. Tim LaHaye, Scott Memorial Baptist Church; Reed Larson, Presidente della Right to Work; Larry Lea, pastore della Church on the Rock; Marian Maddox, Point of View Radio; Connie Marshner, Presidente della Family Coalition; Don McAlvany, Presidente dell’International Collectors Associates; Bob McCustion, Presidente del Faith Ministries; Dr. William H. Marshner, Presidente del Department of Theology al Christendom College; Deputato Larry McDonald (deceduto); Jay Menefee, Robert Metcalf; Dr. Bobby Moore, Broadway Baptist Church; Dr. Gary North, Christian Economics Foundation; Larry Parish; Paige Patterson, Presidente del Criswell Institute; Howard Phillips, The Conservative Caucus; Dr. William A. Powell, Sr., Editore del Southern Baptist Journal; Randall R. Rader, consulente del sottocomitato del senato sulla Costituzione; Dr. Ross Rhoads, Calvary Presbyterian Church; Bill Richardson, California State Senate; Bobby Richardson, Ben Lippen School; Gary Richardson; Rev. Tom Riner; Phyllis Schlafly, Presidente dell’Eagle Forum; Earl Seall, White’s Ferry Road Church of Christ; Cory SerVaas, editore del Saturday Evening Post; Doug Shadoux, National Republican Party; William S.Smith; Scott Stanley, editore del Conservative Digest; Rev. George Swanson; Helen Marie Taylor, Rappresentante USA all’ONU Nations; William Taylor; Bob Tilton, Bob Tilton Television Ministry; Michael Valerio; Bob Weiner, Presidente del Maranatha Ministries; Paul Weyrich, Presidente del Free Congress Foundation; Earl E. Whitwell, Kim Wickes, Kim’s Ministries; Don Wildmon, Presidente della National Federation for Decency; Rev. John Wilkerson, Bethel Temple; Rev. Ralph Wilkerson, Melodyland Church, J.C. Willke, M.D., Presidente del National Right to Life, e Jack Wilson, direttore esecutivo del Council for National Policy.(2,12).

I seguenti sono le brevi biografie (tratte dalla stessa fonte) di alcuni associati alla Roundtable of 56… 

I legami con il Governo:

Maggior-Generale George J. Keegan, Jr. capo di Stato maggiore dell’U.S. Air Defense Intelligence e membro del Joint Chiefs of Staff, ha lavorato per la CIA negli anni 1963-1966 Generale Daniel Graham (riserva) Durante la guerra del Vietnam nel 1967-1968 fu il comandante della sezione valutazioni dell’intelligence dell’artiglieria dell’esercito USA. In 1971 Graham fu direttore delle pubblicazioni della Defense Intelligence Agency, la versione del pentagono della CIA. Nel 1973 Graham fu assistente del direttore della CIA William Colby, nel periodo 1974-1976 fu direttore della Defense Intelligence Agency I gruppi che si appoggiano alla Roundtable includono:

The Christian Broadcasting Network,

Billy Graham Evangelistic Association,

Moral Majority,

Christian Voice,

Church League of America,

National Religious Broadcasters,

Campus Crusade for Christ,

Plymouth Rock Foundation,

National Association of Evangelicals,

Gideon Bible,

Wycliffe Bible Associates,

Intercessors for America.(15)

Ed McAteer era marketing manager della Colgate-Palmolive Company quando andò in pensione, divenendo direttore nazionale operativo della Christian Freedom Foundation (CFF), e di organizzazioni votate all’addestramento degli evangelici destinati a ruoli di leadership nel governo. Da qui McAteer si spostò verso il destrorso Conservative Caucus dove svolse il ruolo di direttore nazionale operativo fino alla fondazione della Religious Roundtable (1). Era, o è, membro della direzione della evangelica Wycliffe Bible Associates.  

Unità: una religione unica mondiale?

Alla luce dei legamitra quasi tutti i cristiani “evangelici” con il Rev. Moon, la CIA, il Council for Foreign Relations, la commissione Trilateral, la famiglia Bush e il Nuovo ordine Mondiale di Bush padre, non dovrebbe sorprendere che dopo la tragedia dell’11 Settembre, Billy Graham prega nel nome di Dio, e di ALLAH, come dignitario di molte fedi che ha raccolto attorno a sé?

Questo predicatore trasmette in tutto il mondo. I suo proclami per la cooperazione religiosa e “l’unione di tutte le fedi” unity of all faiths, il motto del Rev. Moon. Franklin Graham (figlio dell’evangelista rinnovatore Rev. Billy Graham, e la loro assai lucrativa e influente Billy Graham Evangelistic Ministries) risponde alle domande di Tom Brokaw della NBC, …”è molto importante che tutte le fedi, le denominazioni arrivano assieme, cooperano e lavorano tra loro; è una meravigliosa testimonianza dello spirito dell’America, e la dedizione del popolo americano.” Moon che possiede anche il Washington Times, la voce conservatrice della nazione. Attraverso questo establishment, in cui opera ormai da parecchi anni, Moon fornisce svariati milioni di dollari annualmente a tale giornale. Inoltre pubblica “Insight“. Infatti possiede parecchi operatori dei media in tutto il mondo. Nell’America Centrale possiede il “Tiempos del Mundo“, un altro guida nuoove pubblicazione, rendendolo la voce conservatrice anch’esso. Nei primi anni ’80, Moon fu investito dall’applauso di tutta l’America Latina. Incontro dalle opposizione politica a Carlos Menem, Presidente dell’Argentina. Riuscì a creare un uomo, George Bush Sr. ex direttore della CIA, ex Vice Presidente, e ex Presidente degli USA. Bush fu il principale speaker al Sheraton Hotel in un evento sponsorizzato da Moon, con 800/900 ospiti nel tentativo di attuare, durante la notte, una operazione manipolativa che ne affermasse la credibilità. Bush dichiarò entusiasticamente; “…i redattori del Washington Times mi dissero che mai quest’uomo interferì con le sue visioni nell’andamento del giornale, che secondo me apporta rigore a Washington, D.C. mi sono convinto che Tiempos del Mundo funzioni allo stesso modo.” George e Barbara Bush fecero parecchi interventi in Asia in 1995. A Tokyo, durante una delle funzioni di massa di Moon, più di 50.000 attivisti pro- Moon furono indirizzati dai due. Tale evento venne sponsorizzato dalla Womens Federation for World Peace. Si suppone che Moon e Bush abbiano cercato di attuare delle joint ventures in America Latina. Un fatto interessante, nonostante 30 anni di prove (che qualche rappresentante del governo USA sembra voler tirare fuori) delle connessioni di Moons con la CIA Coreana (così come noi possiamo ben vedere essere la controparte americana) nessun passo è stato fatto per espellerlo, lasciandolo fare. 

Conclusioni

Cosa hanno in comune il Rev. Moon, i dirigenti degli evangelici cristiani e il governo USA? E, cosa hanno a che fare con il Nuovo Ordine Mondiale, termine coniato da George Bush Sr.? Non vi sono dubbi che questi aspetti oscuri del governo, dell’industria, delle banche e dell’intelligence ci portano nel loro Nuovo Ordine Mondiale, e la loro influenza si è estesa in quasi ogni cristiano nel mondo attraverso questi capi religiosi evangelici che dicono di rappresentare Cristo. Forse il discorso del Rev. Moon del 4 Agosto 1996 ci fornisce una piccola “delucidazione”… “L’americano che continua a mantenere la propria privacy e l’estremo individualismo sono dei pazzi… il mondo rigetterà gli americani che continuano a esser così folli. Una volta che avete questa grande potenza dell’amore, che è abbastanza grande per inglobare tutta l’America, vi sono alcuni che protestano nel vostro stomaco, e, tuttavia, saranno digeriti.” Può essere, questa, la “strada della perdizione” delle chiese che così spesso viene predicata dagli stessi evangelici? La grande ‘apostasia’, nell’ultimo giorno, riporterà molte chiese cristiane alla loro vocazione originale o le assoggetterà alle manipolazioni, così come nei piani profetizzati dall”Anticristo’?

 

Note:

[1] Falwell tratto da Christianity Today Magazine Christianity Today, 9 Febbraio 1998 ‘Moon-Related Funds Filter to Evangelicals’ di John W. Kennedy [2] Moon’s ‘Christian Ecumenism in the America’s Conference’ in Montevideo, Uruguay.

 

 

 

 

 

Una Risposta

  • Consiglio di leggere il seguente breve saggio illuminante: MADONNA POVERTÀ di Flavio Cuniberto editore NERI POZZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *