“TRADITIO”: 30/04 ORE 16.30 “NON CI SONO INNOCENTI” – La vera storia di Freda e Ventura

non ci sonoSILVIA VALERIO PRESENTA IL ROMANZO “NON CI SONO INNOCENTI” (Edizioni di Ar)

   La vera storia di Freda e Ventura

Seguono dibattito e buffet

A “TRADITIO” IN VIA GALVANI 31 VERONA SABATO 30 APRILE ORE 16.30

 

9 Risposte

  • Levatemi una curiosità. E’ la seconda volta che proponete la lettura del libro, evidentemente consigliandolo. Lo ritenete più veridico delle ricostruzioni di Cucchiarelli e Imposimato (o di quelle processuali che li vogliono colpevoli ma non più processabili) o cosa? O a Traditio tentate di riaccreditare l’ascendente evoliano (definitivamente defunto, grazia a Dio) di Ordine Nuovo?

  • Riteniamo doveroso e ci sforziamo di farlo con tutti, di dare voce a coloro i quali hanno qualcosa da dire in quanto si sentono colpiti da un sistema che considerano marcio. Il libro è appena uscito e ne pubblicizziamo la presentazione.
    A Traditio non vi è nessuna riedizione delle “trame nere”, non si preoccupi.

  • Chi sarebbero quelli colpiti dal “sistema”, Freda e Ventura? Ma per favore… Fate una teleconferenza con Vincenzo Vinciguerra, sempre voglia venire, lui.

  • Non lo conosco, ma pensa verrebbe a fare comunella con la moglie e la cognata di Freda in vena di romanzo? Ipotizzo però che dal suo punto di vista (di Vinciguerra dico) che dei “cattolici militanti” invitino tra loro i rottamati neopagani del SID di allora non farebbe troppa meraviglia : non mi risulta abbia mai avuta troppa simpatia per l’atlantismo in genere. A proposito, l’articolo sui finanziamenti europei all’APF di Fiore che fine a fatto?

  • @Johannes, esistono due tipi di “cattolici militanti”: quelli che amano parlarsi addosso e quelli che danno anche a altri la possibilità di esprimere un’opinione (politica, nel caso in questione) su anni controversi e tribolati. Peraltro Traditio ha invitato altri a fare lo stesso e penso a Maurizio Rossi, a Cesare Ferri e altri. Nessuno, compreso Freda, ci risulta essere filo-atlantista. Non lo siamo certamente noi. I libri delle edizioni di Ar sono in libera vendita e perfettamente legali dal 1963. Chi è interessato a venire a sentire la versione delle sorelle Valerio, è il benvenuto. Chi non lo è o ha posizioni preconcette o posizioni incompatibili potrebbe venire e parlare al dibattito o starsene a casa.
    L’articolo di cui lei parla è stato pubblicato da “contropiano” ma ha riscontri contrari. Quando e se, su tale argomento vi sarà chiarezza, sarà nostra cura pubblicare. Non siamo né faziosi né settari…

  • Del resto l’ingenuità non è peccato. Ma per restare in argomento, e chiudere da parte mia la discussione, le cito proprio da Evola:

    “La guerra occulta si esercita su ciò che, con una immagine tratta dalle scienza positive, potremmo chiamare gli «imponderabili», o quantità imponderabili. Essa si adopera assai spesso a produrre modificazioni quasi insensibili, dalle quali procederanno lentamente ma fatalmente notevoli effetti. Essa non agisce mai con forze opposte ad altre forze, bensì attraverso una opportuna direzione di esse, tale da condurre agli effetti desiderati. Ciò che Wundt chiamò, una volta, eterogenia dei fini, vi giuoca una parte fondamentale: si tratta appunto di far sì che mentre alcune forze o alcuni uomini credono di volere e di realizzare una data cosa, ed essa sola, in effetti vadano a produrre o a preparare un’altra assai diversa, svelando così una influenza e una intelligenza che li trascende. È per questo che, su queste stesse pagine, in un’altra occasione, abbiamo detto che l’esame del «differenziale» esistente fra il voluto e l’accaduto, fra i principi o i programmi e le vere conseguenze di essi nella storia offre il materiale più prezioso per chi voglia veramente rendersi conto delle vere forze alle quali la storia stessa ha obbedito.”

    La trasvalutazione dell’atlantismo in metafisica della potenza non cambia la sostanza della connivenza, specie quando è ben documentata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *