Bergoglio: Spesso la mia fede è in crisi e rimprovero Gesù

bergollio-obiettori-300x225

NON E’ CHE NON SI FOSSE CAPITO…

Le parole di Papa Bergoglio riportate da Avvenire: “Tante volte mi trovo in crisi con la fede, a volte ho avuto l’audacia di rimproverare Gesù e anche di dubitare”.

Può, il capo della Chiesa Cattolica, vivere una crisi di fede? Sì, e ad ammetterlo è stato proprio papa Francesco ieri in una dichiarazione riportata da Avvenire, quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana. A uno dei ragazzi che gli ha chiesto se ha mai avuto una crisi il pontefice ha replicato: “Tante volte mi trovo in crisi con la fede, a volte ho avuto l’audacia di rimproverare Gesù e anche di dubitare. Questo sarà la verità? Ma sarà un sogno?”. Bergoglio ha spiegato ai giovani che ciò gli è accaduto “da ragazzo, da seminarista, da religioso, da prete, da vescovo e anche da Papa”.

Papa Francesco ha anche commentato due giorni fa la persecuzione dei cristiani in medio oriente, spiegando – con molta nestà intellettuale – che di certo l’espressione “genocidio” è inopportuna. Secondo Bergoglio, spiega Avvenire, si tratta di un'”espressione riduttiva, che focalizza la questione da un ottica sociologica e ciò riduce una realtà articolata e complessa a categorie di pura dinamica sociale. In realtà, ha aggiunto, in Medio Oriente si tratta di persecuzione, di martirio, e dunque di sacrificio della propria vita per ragioni di fede”. Papa Francesco: “Meglio fare figli che avere cani e gatti in casa” Nei giorni scorsi aveva fatto molto discutere, soprattutto tra gli animalisti, una dichiarazione del Papa: “Oggi l’Italia ha un tremendo calo delle nascite, credo che l’indice demografico sia sotto zero. Tutto è cominciato con la cultura del benessere vent’anni fa. Ho conosciuto tante famiglie che preferivano avere dei gatti o un cane a casa piuttosto che fare un figlio, perché fare un figlio non è facile e poi bisogna portarlo avanti…”. Quindi Bergoglio ha aggiunto: “E’ una sfida, perché si crea una persona che diventerà libera. I cani o i gatti, non mi accusino gli animalisti, ci daranno affetto ma è un affetto ‘programmato’, non libero. I figli saranno liberi e dovranno andare nella vita con i rischi che comporta: questa è la sfida che fa paura perché la libertà fa paura. E invece bisogna rischiare, senza avere paura”.

 

 

 

 

Fonte: http://www.fanpage.it/papa-francesco-spesso-la-mia-fede-e-in-crisi-e-rimprovero-gesu/

 

9 Risposte

  • Ma non aveva, nel ritorno dalle Filippine, rimproverato i cristiani di fare figli come conigli? In quanto alle crisi di fede la cosa grave non sono tanto le sue quanto le migliaia che esplodono nelle coscienze dei cattolici per la sua pastorale rivoluzionaria ed eversiva e la sua smania di visibilità massmediatica.

  • La sua fede in crisi è rimprovera Gesù?
    E’ piuttosto evidente invece, che la fede lui ce l’abbia in Maometto, altro che crisi.

  • La fede oggi la si perde ovunque come se da 50anni a questa parte la si possedeva ancora. Sì, dopo il concilio hanno acquistato un’altra fede in oreficeria come quella che gli sposati moderni e/o concubini perdono nel sifone del lavandino…poi chiamano l’idraulico e la ritrovano. Auspichiamo per il “santo padre” un tempestivo intervento idraulico professionale.

  • Andate sul sito “Antoniosocci.com” e troverete in prima pagina, documentato e credibile, una affermazione di Bergoglio su Gesù che blocca la lapidazione dell’adultera in cui afferma che ” Gesù era un po’ scemo…”
    Se questo è un papa …..

  • “Antoniosocci.com” lo voglio lasciare tutto alla confusione Ciellesca, ma se questo “papa” lo vogliamo ribattezzare con un prolungato PAPPARAPAAAA!!!! io ci sto! Ma anche con molte altre esclamazioni più vicine ad indicarne la natura.

  • Non è che, avendo “amici” come Scalfari e la Bonino (a cui B. faceva i complimenti) ci si eleva molto nella fede. Direi, piuttosto, che con certe compagnie i dubbi si instillano ancor più!
    Comunque sia, ci sta una splendida frase che oggi, un’onesta intellettuale cattolica mi ha espresso: “Eravamo poveri, con questo papa lo siamo divenuti molto di più!”. Poche parole ma che vanno al cuore del drammatico problema!

  • Chissà se rimprovererà ancora Gesù quando, un bel giorno, Questi gli dirà: “In Verità ti dico: non ti ho mai conosciuto. Allontanati da me, operatore di iniquità!”…
    Albino

  • Come si può arrivare a tanto e considerare ancora Papa questo personaggio che offende ogni giorno che passa il suo ruolo e la Sua volontà?

    Aiutaci Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *