BILDERBERG

Dal 9 al 12 Giugno si riunisce a Dresda, in Germania, il controverso “Gruppo Bilderberg”.

Il meeting del Gruppo Bilderberg, che si riunisce annualmente a porte chiuse dal 1954, quest’anno avrà luogo in Germania, a Desda, dal 9 al 12 di Giugno. Tra i temi che saranno affrontati dai potenti della terra, ci saranno l’accordo di libero scambio tra Stati Uniti ed Europa – il contestato TTIP – e la possibilità che la Gran Bretagna esca dall’Unione Europea, scenario che il gruppo intende evitare.

Il meeting dei potenti del pianeta

Al meeting più esclusivo e segreto del mondo, partecipano influenti personalità del mondo economico, politico e bancario, ma anche i giornalisti delle più importanti testate mondiali, invitati però come “privati cittadini”, e non per documentare l’incontro, sul quale viene mantenuta la massima riservatezza.

Chi sono gli italiani invitati al meeting

La squadra italiana è composta da 5 membri. Franco Bernabè, attuale Presidente di CartaSi, nella sua carriera ha ricoperto importanti incarichi pubblici, oltre che in aziende come Eni e Telecom Italia. E’ uno dei partecipanti “storici”, avendo preso parte a numerose edizioni del meeting. Marta Dessu, direttrice degli Affari Europei dell’Aspen Institute, alla sua prima presenza al meeting. John Elkann, considerato il “rampollo d’oro” della famiglia Agnelli, ha già preso parte a diversi incontri del gruppo. Lilli Gruber, giornalista e conduttrice di “Otto e mezzo” su La7, anche lei vecchia conoscenza del meeting. Infine Carlo Ratti, architetto, insegnante presso il Massachusetts Institute Of Technology di Boston, dove dirige il MIT Senseable City Lab. Per Ratti è la prima volta che prende parte al meeting.

La segretezza degli incontri

Nonostante il Gruppo Bilderberg renda noto il luogo in cui si tengono gli annuali meeting, divulgando sul suo sito anche la lista dei partecipanti, agli incontri non sono ammessi giornalisti o altri partecipanti non inseriti nell’elenco degli invitati. Tuttavia, è difficile stabilire se al meeting partecipano anche altre personalità, non annunciate, poiché intorno agli hotel che ospitano il gruppo, viene predisposto un rigoroso dispositivo di sicurezza, e gli agenti tengono lontani giornalisti, curiosi ed i pochi contestatori, che da tutta Europa convergono sul luogo per manifestare contro il meeting.

La denuncia dell’avv. Marra e di Borghezio

Nel 2013 l’avvocato Alfonso Luigi Marra presentò una denuncia contro il gruppo Bilderberg, sostenendo che la natura segreta del gruppo rappresentasse una violazione della “Legge Anselmi“, che vieta le società segrete. Marra in merito alla sua iniziativa chiese e ottenne un incontro, accompagnato dall’istrionico eurodeputato leghista Borghezio, al Procuratore Capo di Roma, Giuseppe Pignatone. La denuncia fu in seguito archiviata.

 

 

 

 

Fonte: http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/06/il-9-giugno-si-riunisce-il-gruppo-bilderberg-il-club-dei-potenti-della-terra-00956501.html