tosi-6751“Tosi, all’inizio della sua carriera aveva posizioni vicine alla Destra radicale. Poi con l’avvento del potere ha abbandonato la precedente posizione politica per ricoprire la posizione di adesso”. Così in una nota il team di Forza Nuova in Trentino – Alto Adige.
“Tosi si dichiara propenso all’immigrazione legale: infatti Verona ha +30% di immigrati da quando è Primo Cittadino e ammette orgoglioso che “molti immigrati stranieri, a Verona, hanno votato per Flavio Tosi Sindaco”“. Prosegue la nota. “Favorevole ad una possibile intesa con il Premier: “Sui grandi temi come unioni civili, Costituzione, legge di stabilità, seguendo Renzi e il suo governo, che abolisce il reato di immigrazione clandestina e aprendo alle adozioni per i gay”, esattamente il contrario della politica che Flavio ha perseguito per 25 anni”.

“A Verona lancia, tra i primi, un registro per le coppie di fatto, anche omosessuali.  Ha avuto situazioni oscure, un inchiesta su presunte infiltrazioni mafiose nel Comune di Verona: come riferimento la trasmissione Report, il Comune fu scosso dall’arresto del vice Sindaco nel 2014 per corruzione e tangenti”, continua Forza Nuova Trentino – Alto Adige. “Poi Tosi è cambiato: è entrato nel salotto buono della finanza veronese, la più importante in Veneto, gettando le basi di rapporti proficui con la Fondazione Cariverona, azionista di Unicredit, con il Banco Popolare, Cattolica Assicurazioni e Cattolica Banche, dove è nata poi la conoscenza con Corrado Passera e altri”.
“La mutazione di Tosi ora, in perfetto stile Democrazia Cristiana, ha guardato più a Sinistra che a Destra, un po come Gianfranco Fini”, commenta Forza Nuova Trentino – Alto Adige, concludendo: “Infatti sostiene ora il Governo Renzi, favorevole con il SI’ al prossimo referendum di ottobre. Quasi meglio un vero Compagno del finto Camerata Tosi”.

 

 

 

 

Fonte: http://www.secolo-trentino.com/50588/politica-locale/forza-nuova-tosi-quasi-meglio-un-vero-compagno-rispetto-a-lui.html