Tsvi Sadan

ISRAEL TODAY: Maggio 4, 2016 – Tsvi Sadan

Si sente parlare di guerre e di rumori di guerre, ma bisogna fare in modo che non si è allarmati. (Matteo 24:6)

Le voci sull’imminente venuta del Messia, attualmente abbondano. L’ultimo di essi è quello di Riminov Rebe (nella foto), un rabbino chassidico che vive a New York.

Visitando i suoi seguaci in Florida, il rabbino li ha esortati a lasciare gli Stati Uniti appena possibile.

Il sito ortodosso Behadrei Haredim riferisce, che il settimo giorno della Pasqua ebraica il rabbino ha premuto sui suoi ascoltatori perché facciano Diaspora (emigrino) in Israele.

“Ascoltatemi attentamente cari ebrei,” ha detto il rabbino, “chiunque ha la possibilità di alzarsi per andare al più presto nella Terra Santa d’Israele lo faccia mentre è ancora è possibile, questo include l’abbandono di gran parte del Sud America e gran parte dell’Europa… anche gli Stati Uniti saranno un luogo di pericolo nella guerra ed è ancora troppo presto per dire quali Stati all’interno degli Stati Uniti sopravvivranno, ma molte parti saranno distrutte e avvelenate (gas tossico?), anche la guerra civile scoppierà negli Stati Uniti e alcuni Stati membri cercheranno di tagliarsi fuori dal Governo Federale (USA)… la terra di Israele sarà il posto più sicuro per sopravvivere alla guerra, quantunque anche lì ci saranno “terribili difficoltà”.

Per aggiungere credibilità a questa previsione il rabbino ha ricordato ai suoi ascoltatori “io sono uno dei pochi uomini del nostro tempo che può dire questo, dato che è stato pubblicato in tutto il mondo che i miei occhi vedono molto lontano, come [i] tre ragazzi in Halhul e decine di altri che sono stati dispersi, dove gli altri non hanno il permesso di vedere… e questo è stato piantato in me da Dio e la Divina Provvidenza e quando parlo con molti e dò istruzioni, faccio questo perché la Presenza Divina parla per mezzo mio, e ovunque il mio nome va, è noto che quelli che mi ascoltano saranno sicuri. “

È interessante notare che, esattamente un anno fa, una simile previsione della Fine dei Tempi fu fatta dal Rabbino mistico Sasson Tabashi, di 106 anni.

A Pasqua dell’anno scorso, il rabbino Tabashi disse che “mi è stato rivelato dal Cielo che una settimana dopo Shavuot (Pentecoste, 29 maggio 2015), una guerra gigante scoppierà in Medio Oriente, e sarà una situazione difficile fino Sukkot (Festa delle Capanne, settembre 2015), e successivamente, il Messia verrà”.

Ci sono molti riferimenti relative a queste “profezie”. Se la profezia di Gesù data in Matteo 24 è da prendere sul serio, allora l’abbondanza attuale di tali previsioni può essere un segno della Fine dei Tempi.

http://www.israeltoday.co.il/NewsItem/tabid/178/nid/29130/Default.aspx