Il Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati dott. Davigo nelle sue interviste e conferenze spiega sempre che uno dei mali peggiori oltre la criminalità e la corruzione è l’omertà .
Con queste affermazioni nelle pubbliche apparizioni forse vuole scaricare le responsabilità dell’inefficenza della Giustizia al popolo italiano che con fare omertoso e con mentalità mafiosa, non denuncia e di conseguenza la macchina della giustizia si trova in difficoltà a trovare i corrotti e i corruttori nelle pubbliche amministrazioni.
Caro dott. Davigo, le scrivo questa pubblica lettera per lanciarle una sfida cosi che , sia io che lei possiamo dimostrare al popolo italiano di che pasta siamo fatti, se siamo persone con gli attributi o se siamo dei ciarlatani.
Io personalmente conosco centinaia di persone che come me in Italia hanno denunciato abusi crimini e favoreggiamenti non solo nella politica ma anche nel suo settore, la magistratura.
Sicuramente lei non conosce nessuna di queste persone me compreso.
Spesso tutto ciò viene messo a tacere attraverso l’uso spregiudicato e criminale del mod 45 che lei dovrebbe conoscere bene.
Chi ci legge non sa cos’è il mod 45 e vorrei spiegarlo in pochissime parole semplici cosi che le persone si rendano conto su come agiscono tanti suoi colleghi magistrati per sabotare le denunce penali dei semplici cittadini contro personaggi facenti parte i “poteri forti”.
E questa spiegazione la faccio anche a lei in quanto sicuramente non ne è a conoscenza visto che si lamenta dell’omertà del popolo italiano.
Ve lo spiego velocemente e in maniera terra terra….. cosi che tutti possano capire.
Tanti mi chiedono cos’è questo abuso tramite mod 45 commesso dai magistrati
corrotti o collusi con massoneria mafiosa?
Il mod 45 è uno dei modi in cui può essere rubricata una denuncia in base al contenuto da parte del magistrato.

I mod sono 4 :
-mod 21 reato penale commesso, autore del reato conosciuto.
-Mod 44 reato penale commesso, autore del reato sconosciuto
-mod 45 nessun reato penale denunciato ( es. Smarrimento carta identita… etc)
-mod 46 reato penale commesso, autore del reato conosciuto o sconosciuto ma denunciato da ignoti.

Per gli art 21, 44 , 46 , il magistrato chiede al gip dopo aver fatto le indagini il rinvio a giudizio o l’archiviazione.
Con il mod 45 il magistrato archivia la denuncia senza farla vedere al gip.
Le mie denunce come quelle di tanti che denunciano personaggi legati ai poteri forti, vengono sabotate da magistrati collusi attraverso l’abuso criminale del mod 45 cosi che la denuncia non faccia il suo iter naturale, non arrivi mai al gip e riposi nel cassetto assieme agli smarrimenti di carte d’identità.
Invito lei e tutti coloro che leggono a visionare il video del mio intervento al Festival della Cultura Opulentia .
Alla fine del video ci sarà la mia sfida nei suoi confronti.
Ah… scusi se non mi sono ancora presentato.

Sono Francesco Carbone (il coraggio di denunciare) Pagina Ufficiale
https://​www​.facebook​.com/​f​r​a​n​c​e​s​c​o​c​a​r​b​o​n​e​i​l​c​o​r​a​g​g​i​o​d​i​d​e​n​u​n​c​i​are

http://​www​.youreporter​.it/​v​i​d​e​o​_​F​r​a​n​c​e​s​c​o​_​C​a​r​b​o​n​e​_​s​f​i​d​a​_​i​l​_​d​o​t​t​_​D​a​v​i​g​o​_​P​r​e​s​i​d​e​n​t​e​_​A​_​N_M

 

Francesco Carbone sara’ presto ospite di Christus Rex a Verona: 

Fonte:  http://www.grognards2011.it/2016/09/francesco-carbone-sfida-il-presidente-dell-anm-dott-davigo/