«Tosi competente e capace» e il PD a Verona si adegua

Alessia Rotta, Maria Elena Boschi, Diego ZardiniFonte: http://www.verona-in.it/2016/10/13/tosi-competente-e-capace-e-il-pd-a-verona-si-adegua/

di Mario Allegri

Infelice l’uscita alla trasmissione Politics su RAI 3 del Segretario nazionale PD e premier Matteo Renzi, che assomiglia molto alla peggior politica di questo Paese e offende tutti quei veronesi di area progressista sempre più convinti di aver dato il loro voto alle persone sbagliate.

Ma allora non erano malignità o calunnie i sospetti che dietro l’allegra fischiatina dell’inno alla fratellanza Fiorentina-Hellas di Renzi e Tosi sulle scale di Palazzo Barbieri si nascondesse un patto scellerato in vista delle prossime elezioni amministrative, e forse anche politiche. Ormai da tempo i sospetti sono diventati certezze, al cospetto del terzetto di senatrici tosiane che votano regolarmente per il governo. E se ancora non bastavano le “corrispondenze d’amorosi sensi” che i due si sono ripetutamente scambiati nell’ultimo anno, ecco, martedì 11 ottobre alla trasmissione Politics, l’endorsement di un premier disperato per le sorti del referendum a favore del sindaco “competente e capace”. Se non andiamo errati, esattamente quale è stato giudicato negli ultimi nove anni dal PD scaligero nelle innumerevoli dispute chiuse dal prode Flavio a pernacchi e a pesci in faccia all’opposizione.

CONTINUA SU http://www.verona-in.it/2016/10/13/tosi-competente-e-capace-e-il-pd-a-verona-si-adegua/

Una Risposta

  • Grazie a Dio a Verona non si fa come in altri luoghi d’Italia in cui si vota qualcuno solo perché della medesima regione/provincia (vedesi i siciliani con Mattarella) e già dalle ultime elezioni regionali i veronesi vedendo il giro di boa di Tosi han cominciato a non seguirlo più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *