Risultati immagini per Lutero cattolico?Segnalazione di Federico Prati

Allucinante!!! (N.d.r.)
(traduzione automatica)

Per l’articolo in inglese:
https://www.lifesitenews.com/news/vatican-catholics-now-recognize-martin-luther-as-a-witness-to-the-gospel

ROMA, 5 gennaio 2016 ( LifeSiteNews ) – Un documento recente rilasciato co-autore da parte del Vaticano Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani e il Consiglio Mondiale delle Chiese promuove il prossimo 18-25 gennaio ‘Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani’ con il tema ‘ riconciliazione: L’amore di Cristo ci spinge ‘.
Incoraggiare commemorazioni in tutte le diocesi del mondo, il documento sottolinea il tema è tratto dal 500 ° anniversario della Riforma protestante. Nel 2017, si dice, “luterani e cattolici saranno per la prima volta ricordare insieme l’inizio della Riforma”. Il testo afferma anche che “i cattolici sono ora in grado di sentire la sfida di Lutero per la Chiesa di oggi, riconoscendolo come un ‘ testimonianza del Vangelo ‘ “.
L’annuncio segue la scia di viaggio controverso Papa Francesco ‘di Lund, in Svezia, dove si unì al lancio della ricorrenza 500 ° anno della scissione più devastante nel cristianesimo nella sua storia. La Chiesa luterana di Svezia quale Papa Francesco è andato per la celebrazione accetta la contraccezione, l’aborto, l’omosessualità, e del clero femminile, che sono tutti rigorosamente e inalterabile vietate nella Chiesa cattolica.
Tuttavia, il Vaticano sta spingendo la celebrazione congiunta della Riforma concentrandosi su l’elemento comune di “Gesù Cristo e la sua opera di riconciliazione, come il centro della fede cristiana”.
Il tema della settimana dell’unità dei cristiani ha osservatori vaticani chiedersi se il Papa può annunciare che in alcuni casi limitati intercomunione per i protestanti potrebbe essere possibile. Il Papa ha suggerito come in precedenza in un colloquio informale in una parrocchia luterana di Roma, dove nel novembre 2015, ha detto una donna luterana chiedendo di ricevere la comunione con il marito cattolica per ” andare avanti “, guidato dalla coscienza individuale.
Questo sospetto è stato dato slancio mese scorso, quando il cardinale Walter Kasper, uno dei consiglieri più vicini al Papa, ha detto di sperare che il Papa “prossima dichiarazione apre la strada condivisa comunione eucaristica in casi particolari.”
Intercomunione eucaristica è il desiderio principale per luterani e leader cattolici coinvolti nella partecipazione papale alla commemorazione luterana. Svedese Prof. Dr. Clemens Cavallin in un saggio su ” Svezia e il 500 anni anamnesi riforma “, osserva che la Chiesa di Svezia Stati pagine web in modo esplicito circa la visita del Papa: “Ciò di cui abbiamo soprattutto auspicio è che la celebrazione comune dell’Eucaristia sarà ufficialmente possibile. Ciò è particolarmente importante per le famiglie in cui i membri appartengono a diverse confessioni. ”
La gravità del cambiamento, se attuate, è stato sottolineato da monsignor Nicola Bux, un ex consultore per la Congregazione per la Dottrina della Fede. Se la Chiesa dovesse cambiare le sue regole sulla comunione eucaristica condiviso, sarebbe “andare contro la Rivelazione e del Magistero”, che porta i cristiani a “commettere blasfemia e sacrilegio”, ha detto Bux Ed Pentin del National Catholic Register.
Per quanto riguarda l’Eucaristia, luterani hanno una fede fondamentalmente diverso da cattolici, che credono che durante la consacrazione nella Messa il pane utilizzato diventa il corpo e il sangue di Gesù Cristo, mentre ancora alla ricerca come il pane. Luterani credono in una presenza fugace – che, mentre Cristo è presente nel pane durante il servizio, è il pane appena normale di nuovo fuori del servizio.
L’approccio di Papa Francesco ad una commemorazione congiunta della Riforma è parzialmente basata su una comprensione “ingenua” del dialogo teologico tra luterani e cattolici, secondo l’ex anglicano, prete cattolico p Dwight Longenecker . Fr. Longenecker punta a questa dichiarazione di Papa Francesco su Martin Lutero come problematico: “Oggi, luterani e cattolici, protestanti, siamo tutti d’accordo sulla dottrina della giustificazione. Su questo punto, che è molto importante, non ha commesso errori. ”
Papa Francesco trae il suo entusiasmo per questo accordo su una dichiarazione comune tra cattolici e luterani sulla dottrina della giustificazione . Tuttavia, P. Longenecker sottolinea che il Vaticano ha pubblicato un dettagliato chiarimento ufficiale documento in cui Benedetto (pur servendo come Cardinale Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede) ha sottolineato che non c’era un consenso tra cattolici e luterani sulla comprensione della giustificazione. “Il livello di accordo è alta, ma ancora non ci permettono di affermare che tutte le differenze che separano i cattolici e luterani nella dottrina riguardante la giustificazione sono semplicemente una questione di enfasi o la lingua”, ha detto il documento. “Alcune di queste differenze riguardano aspetti di sostanza e non sono quindi tutti compatibili tra loro.”

https://gloria.tv/article/fhvBTi38v93w3vRgEvfTE3763