‘Emorragia’ frati e suore, Vaticano corre ai ripari

Condividi su:

Risultati immagini per suoreECCO I FRUTTI RADIOSI DELLA “PRIMAVERA CONCILIARE” (N.D.R.):

“Mons”.Carballo, 2300 abbandoni l’anno,centinaia dispense celibato

Ogni giorno la fedeltà alla vita consacrata viene messa a dura prova dalle sfide del mondo. Per superarle occorrono una solida vocazione e una formazione continua. Lo ribadisce l’arcivescovo José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, in un’intervista all’Osservatore Romano all’indomani della plenaria del dicastero, in cui si è discusso l’allarme sull’autentica “emorragia” in corso tra frati e suore denunciata dal Papa.

“Se il Papa parla di ‘emorragia’ vuol dire che il problema è preoccupante, non soltanto per il numero ma anche per l’età in cui si verificano, la grande parte tra i 30 e 50 anni”, spiega mons. Carballo. “Le cifre degli abbandoni negli ultimi anni restano costanti – prosegue -. Negli anni 2015 e 2016 abbiamo avuto circa 2.300 abbandoni all’anno, (continua su:) http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/01/31/emorragia-frati-e-suore-s.sede-corre-ai-ripari_de85ed8a-6d7f-4990-bd82-af0f0e7094ab.html

 

2 Risposte

  • Diceva pochi giorni fa un mio amico che una volta si abbandonava il vuoto del mondo per abbracciare Cristo. Oggi si abbandona il vuoto del mondo per abbracciare…il vuoto! Scappare via é una conseguenza logica.
    Alla luce di questo articolo, mai commento fu più appropriato.

  • Tolte le radici con il Sacro , non può succedere altro .Hanno fatto entrare marx nella chiesa e questi sono i risultati .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *