Spagna: istituita Lgtbipol, la polizia che punisce i crimini di omotransfobia

In Spagna, paese in prima linea nella lotta all’omofobia e alla promozione di ogni genere di tendenza sessuale, è ora la volta della polizia specializzata in “crimini” di omotransfobia.

LGBTIpol, questo il nome della neonata associazione, composta da agenti della Guardia Civil e del Cuerpo Nacional de Policía, si avvarrà nel suo operato del supporto dell’Asociación de abogados contra los delitos de odio, presieduta da Manuel Ródenas.

PRESENTAZIONE ALL’AMBASCIATA ITALIANA

Il nuovo corpo di polizia arcobaleno è stato presentato lo scorso 12 gennaio presso l’ambasciata italiana di Madrid, ricevendo l’applauso entusiasta del nostro ambasciatore Stefano Sannino, dichiaratamente gay e sposato con un catalano di Barcellona, che ha così salutato l’iniziativa:

«L’obiettivo è che tutti possiamo vivere in pace con il nostro modo di essere e che non dobbiamo più lottare quotidianamente per far valere i nostri diritti».

 

Spagna: istituita #Lgtbipol, la #polizia che punisce i crimini di omotransfobia #osservaotoriogender

Twitta la notizia !

La costituzione di Lgtbipol  ha sollevato prevedibili polemiche tra cui quella di Rocío Monasterio, responsabile per gli Affari sociali del partito Vox, che sui social ha così criticato l’istituzione di un ente “fortemente ideologizzato”:

«Abbiamo bisogno di un corpo di polizia specifico per ogni tipo di reato e movimento? Ci sarà una polizia religiosa? Un’altra per i crimini contro le persone eterosessuali?».

GAYSTAPO È REALTÀ

Si sente spesso parlare di Gaystapo, neologismo che contrae le parole Gay e Gestapo, per sottolineare eufemisticamente il carattere poliziesco di una certa modalità di agire del movimento gay, volta ad identificare e colpire con ogni mezzo i dissidenti del regime LGBT+.

Ora, con la creazione della Lgtbipol dalla fantasticheria si è passati alla drammatica realtà. Compito del corpo di polizia appena istituito sarà infatti andare a caccia degli psicoreati per far dormire sonni tranquilli ai tiranni dell’odierno totalitarismo gender.

 

https://www.osservatoriogender.it/spagna-istituita-lgtbipol-la-polizia-punisce-crimini-omotransfobia/?utm_campaign=coschedule&utm_source=twitter&utm_medium=FamigliaDomani&utm_content=Spagna%3A+istituita+Lgtbipol%2C+la+polizia+che+punisce+i+crimini+di+omotransfobia

1 commento

  • #1 da Francesco Retolatto il 8 febbraio 2017 - 13:28

    Cita

    Confermo tutto mio malgrado .
    La Spagna un tempo cattolica è totalmente dominata da questa lobby fr****

Centro preferenze sulla privacy

Chiudi il tuo account?

Il tuo account verrà chiuso e tutti i dati verranno eliminati in modo permanente e non potranno essere recuperati. Sei sicuro?