La Corte d’Appello di Trento riconosce la possibilità di essere considerati genitori di due bambini nati negli Usa con la maternità surrogata

Per la prima volta viene riconosciuta in Italia a due uomini la possibilità di essere considerati padri di due bambini nati all’estero grazie a maternità surrogata. La decisione è stata presa dalla Corte d’Appello di Trento che con un’ordinanza dispone il riconoscimento di efficacia giuridica “al provvedimento straniero che stabiliva la sussistenza di un legame genitoriale tra due minori nati grazie alla gestazione per altri e il loro padre non genetico”.

Una decisione salutata dall’ex governatore della Puglia Nichi Vendola come una “pagina storica per i diritti delle #famigliearcobaleno. Quando un figlio lo cresci, lo curi, lo ami: allora sei padre, madre, genitore”.

CONTINUA SU:

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/02/28/gay-si-alla-maternita-surrogata-per-due-papa_74d0e311-313c-45db-9852-27d4e3e5fe76.html