Il Papa in Duomo a Milano, malesseri e svenimenti. Almeno venti persone soccorse

Grande folla, grande emozione ed eccezionali misure di sicurezza, a Milano, per la visita di Papa Francesco. Il Pontefice ha iniziato la sua visita in periferia, nel quartiere delle Case Bianche di via Salomone, prima di recarsi in Duomo per l’incontro col clero locale e l’Angelus. La piazza era strapiena di gente e, complice forse anche il tepore della giornata decisamente primaverile, in molti hanno dovuto essere soccorsi per malori e mancamenti.  Almeno una ventina gli interventi del personale del 118. “La nebbia se n’è andata. Le cattive lingue dicono che verrà la pioggia, ma ancora non è arrivata”, sono state le prime parole del Santo Padre. La giornata del Pontefice è poi proseguita con una visita al carcere di San Vittore. Il programma prevede poi una messa al parco di Monza e quindi un incontro allo stadio Mezza nel tardo pomeriggio.papa

fonte http://www.liberoquotidiano.it/gallery/italia/12340135/papa-francesco-milano-duomo-gente-svenuta-angelus.html#.WNZpzMFFg70.facebook

 

4 Risposte

  • ma vi rendete conto del livello di sto meteorologo argentino ???? … dal dialogo sul tempo appare chiaro che le critiche lo infastidiscono … gli brucia il c…

  • quelle di Bergoglio, non sono omelie, ma spicciole chiacchiere da bar:sul bullismo…sul giocare con i figli…con i nonni…non rimproverare i figli…etc…etc…
    ma ci faccia il piacere!!!!!!!!!
    Regalategli “I Nuovissimi” magari impara che esiste (anche) l’aldilà!

  • e il colmo dello scollamento sacrale e del pudore è stato quell’entrata pubblica, coram telecamere, giornalisti, cellulari, in un bugliolo ‘chimico’ da cui è uscito lieto e risollevato. Un giornale lo ha definito “Il Papa della porta accanto”, che poteva essere variato ancor più esattamente con :”il Papa del gabinetto accanto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *