La Russia mette al bando i testimoni di Geova: “Sono estremisti”

La Corte suprema di Mosca ha vietato ogni attività dell’organizzazione religiosa. Confiscati i beni a favore dello Stato.

 Per i giudici, infatti, i testimoni di Geova sono “estremisti”. E oltre al bando, hanno ordinato la confisca tutti i beni del quartier generale di San Pietroburgo e delle 395 sezioni locali dell’organizzazione a favore dello Stato.

“Sono scioccato”, ha detto il portavoce russo dei testimoni di Geova, Iaroslav Sivoulski, annunciando che sarà presentato un ricorso. Già qualche giorno fa la Corte aveva respinto la richiesta dei seguaci dell’organizzazione di essere considerati come “vittime di repressione politica”.

In tutta la Russia i testimoni di Geova sono 175mila. Molti di loro accusano le autorità russe di perseguirli per il loro rifiuto della violenza e di fare il servizio militare.

Segnalazione di F. F. http://m.ilgiornale.it/news/2017/04/20/la-russia-mette-al-bando-i-testimoni-di-geova-sono-estremisti/1388095/

Una Risposta

  • Stupenda notizia ! Accolgo con grande favore questo fatto sperando sia vero…
    I testimoni di Genova (non li chiamo più Geova=Jahve) sono ignoranti del cattolicesimo che sono rimasti irretiti dalla setta americana.
    Ho avuto modo di conoscere molti di loro e fermarmi, parecchi anni fa , a cercare di intavolare con loro discussioni: impossibile ! E’ un fanatismo di farsi fatte perchè vengono indottrinati secondo una loro bibbia e con la tipica propaganda americana. Infatti loro, come i seguaci di Mormon (Mormoni) sono il tipico prodotto della sottocultura americana che ha prodotto profeti e mistici a iosa quando degli sprovveduti dotati di capcità di lettura, si sono azzardati a leggere la Bibbia, piccandosi di interpretarla. Sono venuti fuori i testimoni di Genova ed i Mormoni, che sono le sette più sviluppate negli Usa. Mi ha sempre meravigliato che degli europei si lascino irretire dalle arzigogolate teorie dottrinali degli uni e degli altri.
    Ora questa setta di stampo americano è stata bandita in Russia: era ora !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *