Se l’Europa attacca la famiglia ​e chiede l’arrivo di più migranti

Condividi su:

“I politici concentrano tutte le loro attenzioni su una unità sociale dominante e potente a cui pagano obbedienza e danno la loro attenzione completa e devota: lo Stato”.

La rivista conservatrice americana Breitbart processa l’Europa e i suoi politici. In un momento storico in cui la famiglia tradizionale viene continuamente fatta a pezzi, il politicamente corretto propaganda la tesi secondo cui gli immigrati sono una risorsa. “A loro (i politici, ndr) poco importa che tra i nativi europei il tasso di nascita sia attualmente compreso tra 0,2 e 1,1 – scrive Ted Malloch – nel mondo occidentale la famiglia tradizionale continua a sgretolarsi e chiunque difenda la tradizione e le radici dei popoli europei, viene ridicolizzato e spesso insultato. Parlare a favore della difesa della famiglia tradizionale non conviene e porta pochi voti in Europa”.

“La famiglia ha perso la sua importanza sociale perché per lo Stato la famiglia è ormai una minaccia”. Secondo Malloch, “come nucleo fondamentale di ogni società, la famiglia ha preceduto la nascita della forma statuale e in molti casi ne ha contrastato il potere. Ma negli ultimi cinquant’anni lo stato sociale ha fatto tutto il possibile per colpire il nucleo familiare”. E elenca: “Dividendo le famiglie, promuovendo il divorzio, sostenendo l’aborto, sminuendo il ruolo del padre, lo Stato è stata la causa attiva e primaria della distruzione della famiglia, che è diventata schiava dello Stato”. La rivista americana, dondata da Steve Bannon, guru del presidente Donald Trump, spiega che “le famiglie sono state scientemente sradicate dalla nostra società”.

Secondo Malloch, “sono stati proprio i politici ad essere una delle cause di questo problema epocale”. Eppure, rimarca la rivista, “Aristotele insegnò che la famiglia rappresenta la natura nella sua manifestazione più chiara. Il grande filosofo greco scrisse che la famiglia è la cellula di base di tutta la società umana, l’associazione primaria degli esseri umani”. La situazione non è migliore in America dove il tasso di natalità è ormai il più basso nella sua storia con appena 59 nati ogni mille donne. Tuttavia, negli Stati Uniti aumentano le persone che dicono che l’America deve guardarsi bene dal copiare l’Europa.

Segnalazione F. F.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/se-leuropa-attacca-famiglia-e-chiede-larrivo-pi-migranti-1424892.html

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *