Francia: maestro sospeso e trasferito per aver letto la Bibbia in classe

Segnalazione di Redazione BastaBugie

A vicende come queste si ispira il film capolavoro God’s not dead 2 (appena uscito in dvd e di cui nel 2018 sarà proiettato nei cinema americani il terzo episodio)
da Tempi

Un insegnante francese di una scuola elementare, Matthieu Faucher, 37 anni, è stato multato e trasferito per aver osato leggere in classe alcuni passi della Bibbia e aver mostrato il capolavoro di Pier Paolo Pasolini Il Vangelo secondo Matteo.
Accade in Francia, a Malicornay, 300 chilometri a sud di Parigi. La vicenda risale a gennaio, quando un ispettore dell’Educazione nazionale, dopo una segnalazione anonima di un comitato di genitori, inizia a indagare sul maestro. Al fianco dell’insegnante si schierano altri genitori che invece ne apprezzano la passione e l’inventiva: in classe legge sì la Bibbia, ma anche Sherlock Holmes e Harry Potter e coinvolge gli alunni in attività extra scolastiche come il canto. Tutto ciò che si viene a scoprire su Faucher è questo. Oltre al fatto che non è cattolico, è padre di tre figli che non ha fatto battezzare.
Eppure il 29 maggio la commissione disciplinare, che lo aveva temporaneamente sospeso, lo trasferisce in un altro paese dove da l’anno prossimo lavorerà come supplente. La sua colpa è aver utilizzato «testi di studio inadeguati a bambini di 9-10 anni». A lui, come ha dichiarato, pareva solo importante far capire ai suoi studenti chi è quel signore con la barba appeso alle croci che si vedono spesso nelle chiese.

Nota di BastaBugie: a vicende come queste si ispira il film capolavoro “God’s not dead 2” nel quale una insegnante di storia preferisce stare con Dio ed essere giudicata dal mondo, piuttosto che stare con il mondo ed essere giudicata da Dio. Aveva citato in classe una frase di Gesù riportata dal vangelo e per questo rischia il posto di insegnante.

Per informazioni su “God’s not dead 2” e per acquistare il dvd clicca nel link qui sotto:
http://www.filmgarantiti.it/it/articoli.php?id=235

Ecco il video della canzone ”Guilty” dei Newsboys che fa da colonna sonora al film “God’s not dead 2”. Sotto il video trovi il testo della canzone con traduzione in italiano pubblicati dal sito FilmGarantiti.it

GUILTY (Colpevole)

When did it become breaking a rule
to say your name out loud in school,
when your name’s the only one that sets us free?
When did it become incorrect
to speak the truth about life and death,
when your life gave us all eternity?

Even if it gets me convicted
I’ll be on my knees with my hands lifted.
If serving you’s against the law of man,
if living out my faith in you is banned,
then I’ll stand right before the jury.
If saying “I believe” is out of line,
if I’m judged ‘cause I’m gonna give my life
to show the world the love that fills me
then I wanna be guilty!

I’ll rise up and honor you,
I’ll testify to the good you do,
‘cause your grace and your mercy
have overtaken me.

Then I wanna be guilty
by association.
Guilty of being a voice proclaiming
your ways, your truth, your life.
I’ll pay the price to be your light.

TRADUZIONE IN ITALIANO

Quando è diventato violare la legge
dire il tuo nome ad alta voce a scuola,
se il tuo nome è l’unico che ci rende liberi?
Quando è diventato scorretto
dire la verità sulla vita e sulla morte,
se la tua vita ci ha donato tutta l’eternità?

Anche se questo portasse alla mia condanna
starò in ginocchio con le mie mani alzate.
Se servire Te è contro la legge dell’uomo,
se vivere la mia fede in te è proibito,
allora mi alzerò in piedi davanti al tribunale.
Se dire “io credo” è controcorrente,
se sarò giudicato perché darò la mia vita
per mostrare al mondo l’amore che mi riempie
allora voglio essere giudicato colpevole!

Mi alzerò e Ti onorerò,
testimonierò il bene che fai,
perché la Tua grazia e la tua misericordia
mi hanno raggiunto.

Allora voglio essere colpevole
per favoreggiamento.
Colpevole di essere una voce che proclama
le Tue vie, la Tua verità, la Tua vita.
Pagherò il prezzo per riflettere la Tua luce.

Titolo originale: Francia, legge la Bibbia in classe. Maestro sospeso e trasferito
Fonte: Tempi, 24/10/2017

6 Risposte

  • “il film capolavoro God’s not dead 2”
    si certo, una americanata(come lo fu il primo) nata e diffusa in ambiente protestante adesso è pure un “capolavoro”. Consiglierei alla Redazione di “Basta bugie” di aggiornarsi in “Basta bugie e idiozie”. Se questi sono cattolici… aiuto! Giusto per mettere i puntini sulle I in risposta alla canzone di ispirazione evangelica sita in calce all’articolo, citerei il Vangelo di Nostro Signore: “Non chiunque mi dice Signore, Signore, entrerà nel Regno dei Cieli(anche se per questo verrà messo in galera o perseguitato)…. MA chi fa la volontà del Padre mio, che è nei Cieli”, ovvero chi si sottometterà all’Unica Chiesa Santa, Cattolica, Apostolica e Romana! I protestanti come pure i sedicenti cattolici (alla Adinolfi, Amato, Kiko, Socci, Miriano, Nuova BQ, Timonieri, Guarini, Quinto , medjugorjiani, pseudotradizionalisti vari, fraternini compresi, che di fatto altro non sono, pur ognuno a modo proprio, che protestanti essi stessi), possono starnazzare il nome di Dio finchè vogliono ma non sarà questo a garantir loro la Salvezza, anzi…

  • … [Trackback]

    […] Read More here: agerecontra.it/2017/11/francia-maestro-sospeso-e-trasferito-per-aver-letto-la-bibbia-in-classe/ […]

  • … [Trackback]

    […] Read More here|Read More|Find More Informations here|Here you will find 84628 more Informations|Informations on that Topic: agerecontra.it/2017/11/francia-maestro-sospeso-e-trasferito-per-aver-letto-la-bibbia-in-classe/ […]

  • … [Trackback]

    […] Find More here|Find More|Find More Infos here|There you will find 49146 additional Infos|Informations to that Topic: agerecontra.it/2017/11/francia-maestro-sospeso-e-trasferito-per-aver-letto-la-bibbia-in-classe/ […]

  • … [Trackback]

    […] Read More here|Read More|Read More Informations here|Here you can find 14003 additional Informations|Infos to that Topic: agerecontra.it/2017/11/francia-maestro-sospeso-e-trasferito-per-aver-letto-la-bibbia-in-classe/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *