Teresa di Calcutta aveva un conto enorme allo Ior…

Lasciamo perdere le opinioni di Nuzzi e i titoli ecclesiastici che attribuisce a chi non è cattolico. Guardiamo solo alla notizia.

Che è curiosa.

http://www.corrierequotidiano.it/sites/default/files/media/nu.PNG

“In Vaticano c’e’ un blocco di potere che ostacola l’azione riformatrice di Francesco cosi’ come ha fatto con Benedetto XVI – spiega il giornalista – esisteva con Marcinkus e la sua gestione parallela dello Ior ed esiste ancora oggi”. Cosa c’entra questo ‘blocco’ con la … di Calcutta?

http://www.corrierequotidiano.it/1.72804/cronaca/104/vaticano-nuzzi-madre-teresa-aveva-un-maxi-conto-allo-ior

4 Risposte

  • Quando i poveri servono solo per farsi un nome sotto il quale accumulare denaro che alla fine torna da dove è uscito, ossia nelle banche. È una caratteristica di molti ecclesiastici conciliari operare in questo circolo chiuso pur restando loro in povertà o almeno con poche esigenze.
    http://www.salpan.org/SCANDALI/Madre%20Teresa.html

  • Madre Teresa, santa ? Rifiutava il battesimo ai bambini indù morenti, poichè secondo la sua opinione persoale, ma allineata con il conciliabolo eretico Vat2,si salvavano ugualmente….ma l’hanno fatta “santa”, ugualmente ! Suore del suo ordine, poi uscite, raccontano di come devastasse gli immobili in lascito per ridurrli ai soli muri, per rivenderli ed avere dei soldi, invece di adibirli a ricoveri per poveri. Ma l’hanno fatta “santa” !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *