Pamela, il “profugo” nigeriano viveva in un hotel a 4 stelle (a spese nostre)

http://www.secoloditalia.it/files/2018/02/lucky-Awelima-nigeriano-Pamela-Mastropietro.jpg

Lucky Awelima era ospitato in un albergo a 4 stelle tra Macerata e Montecassiano, l’hotel Recina. Ora è in carcere per l’omicidio di Pamela Mastropietro

CONTINUA SU:

http://www.secoloditalia.it/2018/02/pamela-il-profugo-nigeriano-viveva-in-un-hotel-a-4-stelle-a-spese-nostre/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *