No, Renzo Piano No!

NO, RENZO PIANO NO! Non ci è bastato Morandi?

Ingener Raffaele Giovanelli. Docente emerito di ingegneria al Politecnico. Questo ponte è un ponte romano che scavalca il fiume Foglia, a Pesaro, vicino al mare. La sovrastruttura era medioevale. Diciamo era perché durante la ritirata i tedeschi cercarono di farlo crollare con una giusta dose di esplosivo. C’erano vicino altri due ponti “moderni”, uno stradale ed uno ferroviario. Furono distrutti …

Leggi tutto.

Una Risposta

  • premesso che non sono ne architetto ne ingegnere eppure da appasionato di urbanistica e architettura… voglio esprimere opinione , in Italia le archistar o gli ingegneristar come morandi piano fuksas e così via fanno talvolta grandi cose ma anche errori gravi, errori che costano tanti soldi vedi la nuvola di fuksas o la grave notizia dello sprofondamento di un aeroporto progettato da altro archistar(in entrambi i casi potrebbe essere un errore di un geologo o dei politici che hanno fatto grossi sprechi) e talvolta come nel caso morandi vite umane, ma siccome hanno un nome una fama ,non si sa perchè guadagnata , nessuno osa criticare loro azioni. C’è il cosidetto timore reverenziale,simile a quello che ci impedisce di criticare Papi massoni e che coprono pedofili. Nel caso di Genova ho letto un trafiletto in cui si portava la proposta di un architetto o ingegnere poco noto di cui non ricordo il nome, si propone un tris di tunnel sotterranei scavati con una mega talpa che passando da un lato all’altro della città colleghino treni metropolitana ,il primo ,traffico privato di auto,il secondo,veicoli pesanti il terzo. secondo me meglio questo del pilone che incombe sulle case , perchè? se un viadotto sospeso crolla oltre a morire le persone nei mezzi in transito su di esso muoiono anche gli occupanti dei palazzi .Nel caso di Genova non è successo per puro caso che i piloni distruggessero uno o piu’ palazzi sottostanti. E’ pur vero che le gallerie possono allargarsi , ma da qualche parte dovrà pure passare il traffico? voi che pensate bastano 43 piloni? e se fossero morti in 2 Piano il ponte lo faceva con 2 piloni solo? che senso ha tutto cio’ ? l’archistar ha delimitato il territorio come i cani ? chi governa ora sarà intimorito dal nome famoso o sceglierà con lungimiranza? a proposito di cemento vorrei lanciare un dibattito …ma la ricerca e sviluppo non ci permette di trovare un sostituto a questo materiale? visto che dura solo 50 anni si puo’ sapere quando scadono gli altri ponti in cemento? perchè quelli dei romani sono ancora in piedi dopo 2000 anni? con cosa li facevano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *