Invece farebbe bene ad andarci assieme alla nonna, chissà che non avvenga il miracolo…(n.d.r.)

A lanciare l’allarme è Coordinamento Nazionale Pellegrinaggi Italiani che teme la soppressione del servizio di treni speciali per Lourdes in partenza dall’Italia

di Giorgia Baroncini

Ora Emmanuel Macron boicotta i pellegrinaggi in treno a Lourdes. Il presidente francese ha pensato di bloccare i treni che trasportano i pellegrini al santuario mariano.

Come riporta Libero, a lanciare l’allarme è Coordinamento Nazionale Pellegrinaggi Italiani che teme la soppressione del servizio di treni speciali per Lourdes in partenza dall’Italia e denuncia “la situazione gravissima che da anni tutte le associazioni che organizzano pellegrinaggi a Lourdes stanno subendo e devono vivere. O meglio devono vivere i più deboli, i malati”, con “tempi di viaggio paurosi (anche 10 ore più del previsto), fermate per ore e ore in stazioni secondarie francesi o in piena campagna transalpina sotto il sole cocente”. A questo si aggiungono anche gli “aumenti costanti delle tariffe” e “gli scioperi continui dei ferrovieri francesi con treni bloccati alla frontiera e rispediti indietro senza alcun rispetto delle persone che viaggiavano”.

pretesti per il boicottaggio sono i più disparati e implausibili, hanno spiegato i responsabili del Cnpi. La causa principale del calo è il declassamento, da parte delle ferrovie francesi, dei treni diretti a Lourdes. Negli ultimi anni i convogli sono passati da una media di 130/135 treni speciali del 2013 ai 30 programmati per il 2019.

Fonte: http://m.ilgiornale.it/news/2018/10/06/macron-boicotta-pellegrinaggi-in-treno-per-lourdes/1584815/