Ritorno al futurismo

di Lucia Rezzonico

Il Circolo Proudhon e’ un nutrito gruppo di studenti universitari veronesi amanti della cultura e dell’approfindimento.
Alcuni di loro sono attratti dalla Tradizione Cattolica e si sono avvicinati all’argomento durante una presentazione del libro di Matteo Castagna “Cattolici tra europeismo e populismo. La sfida al nichilismo”.

Il 28 Novembre, nella graziosa compagine della mansarda della Bruschetteria Nose in Via XX Settembre, a due passi dal centro di Verona, hanno organizzato un “caffe’ letterario” sul Manifesto furista di Marinetti. Una giovane pittrice ha esposto due quadri futuristi, ed una piece teatrale di dieci minuti ha introdotto il pensiero contro la famiglia, il matrimonio e il sentimento che facevano parte del pensiero di Marinetti.
Si sono confrontati il costituzionalista d’area progressista Prof. Daniele Butturini, docente dell’Universita’ di Verona e Matteo Castagna, giornalista, scrittore e leader dei Cattolici tradizionalisti scaligeri. Entrambi critici di Marinetti, hanno ottenuto un gran successo di pubblico, ma soprattutto si sono confrontati su due piani differenti: un approccio di critica da cattolico e uno da esperto di diritto. Le domande hanno incalzato soprattutto Castagna, che con la consueta e riconosciita maestria ha saputo replicare con completetezza, competenza e ironia, mantenendo l’attenzione sull’essenzale, senza lesinare battute sagaci e senza sorprendere o prendere alla sprovvista.
Anche il Prof. Butturini, molto posato e educato, ha esposto una visione piu’ tecnica e laica, tra convergenze e divergenze. Numerose le domande. Due ore appassionate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *