Massoneriadi Umberto Stentella

Sorpresa, il Grande Oriente d’Italia, la più grande obbedienza massonica italiana, ha deciso di debuttare su Instagram con un profilo ufficiale. L’ambizione? “Combattere la disinformazione”, dicono i grembiulini di Palazzo Giustiniani.

Il profilo, in modo molto sobrio, si chiama semplicemente @grandeorienteit e vanta già 2.000 seguaci, pardon, followers, come scrive il Corriere. Sebbene il Grande Oriente d’Italia sia già presente su Facebook, Twitter e Youtube, fa un po’ più specie l’approdo su Instagram, un social interamente dedicato alle immagini e ai video di appena 7 secondi, e, non a caso, il preferito dei giovanissimi.

Insomma, con un’aurea un po’ meno istituzionale e più millennial di quella che potrebbe avere, ad esempio, Twitter. Ma l’obiettivo, come spiega la stessa istituzione, è quello di combattere la disinformazione contro le associazioni italiane di “emanazione liberomuratoria”. Leggasi: le illazioni che parlano male della massoneria. E per fare questo, evidentemente, ogni trincea fa presidiata.

Così il profilo Instagram del GOI è già adornato di immagini dal significato esoterico, ognuna delle quali spiegate anche a noi profani: ad esempio c’è la classica coppia di squadra e compasso, definiti gli strumenti che permettono all’uomo di essere “giusto e corretto” e di “aprire la ragione”, ma anche una vecchia illustrazione di alcuni massoni che brindano, pubblicata in occasione di capodanno.

É proprio vero che la modernità, presto o tardi, seduce un po’ tutti. Incluso una delle più antiche società iniziatiche esistenti al mondo.

 

fonte – https://tech.everyeye.it/notizie/la-massoneria-cede-glamour-dei-social-goi-sbarca-instagram-359064.html