Bagno per il terzo sesso alle elementari: a Monaco la follia gender

 

Segnalazione dell’ Avv. Gianfranco Amato

A Monaco tre scuole elementari hanno un bagno per il terzo sesso: la Germania riconosce il genere “inter” e lo sdogana tra i bambini.

Una toilette per il terzo genere, quello “divers” o “inter”. A Monaco tre scuole elementari hanno un bagno per il terzo sesso, con buona pace di ciò che può scatenare nella mente dei bambini. La notizia ha fatto il giro dei quotidiani locali e internazionali e desta non poco scalpore.

Le scuole interessate sono quelle di Pullach, Garching e Taufkirchen: i bambini potranno andare al bagno delle femmine, dei maschi e del terzo sesso, senza che nessuno li guidi o gli spieghi quali siano le effettive differenze. Anzi, incoraggiandoli a non vederne proprio.

A Taurkirchen ancora la costruzione della toilette per il terzo sesso è in corso, mentre a Garching e Pullach l’idea è stata già accettata e promossa. Alla base di questa trovata c’è l’idea di promuovere la legge tedesca che riconosce il terzo sesso.

Proprio dal mese di dicembre 2018, infatti, il parlamento tedesco ha deciso di riconoscere il genere “diverso”: maschio, femmina e interesessuali hanno lo stesso peso. La legge è in vigore dal 1 gennaio 2019 e dà spazio ai 160.000 intersessuali tedeschi, che non vogliono essere riconosciuti né come maschi né come femmine.

fonte – https://vocecontrocorrente.it/bagno-per-il-terzo-sesso-alle-elementari-a-monaco-la-follia-gender/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *