Matteo Castagna, “l’anti Bergoglio” che porta voti alla Lega

di Lucia Rezzonico

Tra ex amici, finti amici e nemici rosiconi, vincerà il buon senso, che esprimiamo noi

L’Arena di oggi trae spunto da un video-spot elettorale per Paolo Borchia e la Lega, di cui già abbiamo parlato su questo sito, per arrangiare un intero articolo. “A parte la prima frase virgolettata, che è nel video, tutto il resto è farina del sacco del giornale L’Arena. Non ho inviato comunicati né rilasciato interviste. Oramai fanno tutto in redazione” – dice Matteo Castagna.
E continua: “Mi hanno fatto vedere che già di prima mattina il candidato veronese dei Radicali pubblicava sul suo profilo Facebook lo screenshot dell’articolo su di noi, premettendo l’hashtag #iostoconbergiglio.
Insomma, se gli anticlericali ed anticattolici per antonomasia stanno con il perito chimico argentino e contro di me, che sono definito “l’anti Bergoglio”, il lettore dovrà porsi delle domande o trarre ovvie conclusioni.
Io ringrazio della pubblicità gratuita, che sta facendo raggiungere ad Amato e a me una valanga di messaggi di sostegno. E tutti richiedenti indicazioni elettorali.
Va a finire che, tra gli altri, ci toccherà ringraziare persino L’Arena e i Radicali, il 27 maggio…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *