In un’Europa che “nega le radici giudaico-cristiane” è ormai “normale parlare di eutanasia, di liberalizzazione delle droghe: tutte cose che rischiano di portarci in un burrone”. A dirlo è il leader della Lega e vicepremier, Matteo Salvini, intervistato da Radio Maria. Per il ministro dell’Interno però “la crisi più spaventosa e’ quella delle mancate nascite: le culle non sono mai state così vuote in Italia, e questo e’ un allarme”.

fonte – https://amp.tgcom24.mediaset.it/articolo/595/3213595.html