Predicatore cristiano anti-gay bandito da Edimburgo

L’EDITORIALE del VENERDI
di Matteo Orlando
Il predicatore americano Larry Stockstill che, basandosi sulla Bibbia, ha definito le relazioni omosessuali “profondamente gravi” e “offensive verso Dio e l’umanità”, ha descritto l’aborto come “demoniaco”, l’incesto come “ripugnante” ed ha esortato le donne a evitare l’abbigliamento “provocatorio”, è stato bandito dal parlare in uno dei luoghi più prestigiosi di Edimburgo, la sala Usher. Come ha scritto il Times, il predicatore anti-omosessualista Larry Stockstill, cristiano evangelista della Louisiana, quarantuno anni di matrimonio, sei figli e tredici nipoti, avrebbe dovuto tenere il discorso principale durante una conferenza religiosa nella Usher Hall della città il prossimo giugno ma il consiglio comunale di Edimburgo ha confermato di aver annullato l’evento dopo aver ricevuto diversi reclami. Una censura preventiva quella praticata sul sessantasettenne Stockstill che era stato invitato in Scozia dalla Destiny Church, una chiesa cristiana con sede a Glasgow, nell’ambito del suo evento “Surge 2020”.
Larry Stockstill ha iniziato a predicare all’età di 16 anni, oltre 46 anni fa. Dopo il college, ha trascorso due anni in Africa occidentale come missionario, per essere poi nominato prima “pastore associato” poi “pastore capo”. In 28 anni da pastore Stockstill ha raccolto oltre 63 milioni di dollari per le missioni. Il suo primo libro, The Cell Church (Regal, 1995), è stato tradotto in molte lingue ed è ancora in uso in tutto il mondo evangelico come manuale per le chiese cellulari. Nel 2001 Stockstill ha iniziato il Surge Project, un modello di fondazione di chiese basato sul mentoring e sulla moltiplicazione. E in una dozzina di anni è riuscito a creare oltre 22 mila piccole chiese rurali in dodici zone del mondo. Nel suo ultimo libro, “Model Man”, Stockstill, che scrive di integrità, purezza, esempio, ritmo, scopo, matrimonio, figli ed eredità, ha esteso i principi di mentoring che ha usato per pastori e leader di piccoli gruppi per aiutare gli uomini a vivere una vita di “integrità basata sull’eredità cristiana ricevuta”. Insomma quella che nel mondo cattolico viene definita Tradizione, realtà sicuramente in grande crescita anche attraverso il certosino lavoro di tanti piccoli gruppi che cercano di far conoscere le verità senza tempo a quante più persone possibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *