Pedofilia e omosessualità nella Chiesa? Hanno una causa ultima: aver rinunciato a Dio

L’EDITORIALE DEL LUNEDI
di LEONARDO MOTTA

La crisi della pedofilia nella Chiesa, la moltiplicazione scandalosa e spaventosa degli abusi, la piaga dell’omosessualità (“le indagini sull’abuso di minori hanno rivelato la portata tragica delle pratiche omosessuali o semplicemente contrarie alla castità all’interno del clero”), hanno una e una sola causa ultima: l’assenza di Dio (“la crisi della fede, la crisi del significato di Dio”. Questo perché “un clima di ateismo e assenza di Dio crea le condizioni morali, spirituali e umane di una proliferazione di abusi sessuali” e della pratica omosessuale. “È l’atmosfera morale del rifiuto di Dio, il clima spirituale di rifiuto dell’oggettività divina che rende possibile la proliferazione dell’abuso di minori e la banalizzazione di atti contrari alla castità tra i chierici”).

Con queste parole il cardinale Robert Sarah (vedi qui: http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2019/05/14/lumiere-dans-la-nuit/), ha proposto di rimettere la Santissima Trinità al centro della Chiesa Cattolica: “se la causa della crisi è l’oblio di Dio, allora rimettiamo Dio al centro! Restituiamo al centro della Chiesa e alle nostre liturgie il primato di Dio, la presenza di Dio, la sua presenza oggettiva e reale. […] Se non adoriamo il corpo eucaristico del nostro Dio, se non lo trattiamo con una paura gioiosa e riverente, allora saremo tentati di profanare i corpi dei bambini. La Chiesa è piena di peccatori ma non è tutta in crisi. Il diavolo vuol far credere questo, insinuando il dubbio, vuole che crediamo che Dio sta abbandonando la sua Chiesa. Ma ancora oggi la Chiesa è ‘il campo di Dio’. Non c’è solo la zizzania, ma anche il raccolto di Dio. Ci sono tra di noi stupendi raccolti divini”.

Concordiamo con il cardinale africano: dimenticare Dio apre la porta a tutti gli abusi e a tutte le pratiche contro natura.

Dio solo dà la vita e la dà per mezzo di un padre e di una madre, che lo rappresentano. 

Satana cerca d’impedirlo, di dare una immagine negativa di Dio Padre e creatore. Egli lotta contro Dio e da’ la morte.

Gesù viene per togliere il peccato che dà la morte e per dare la vita in pienezza agli uomini, mediante la Chiesa, che amministra la Parola di Dio e i Sacramenti. 

Satana ostacola gli uomini dal diventare fedeli di Cristo e cerca di corrompere la Chiesa. 

La Chiesa diffonde il Vangelo e il Battesimo, l’Eucaristia e la comunione fraterna. 

Satana cerca di legare l’uomo ai beni terreni col falso vangelo del successo e della vanagloria. Attacca la Santa Messa e l’Eucaristia. Propone altre fratellanze: massonica, islamica…

La famiglia è un’immagine autentica di Dio Trino (comunione di persone che da’ vita). 

Satana attacca la famiglia in tutti i lati: unità, eterosessualità, fecondità, fedeltà, durata…

L’uomo riceve la vita per amore da un coniugio. È chiamato a trasmetterla per amore. 

Satana sforma l’identità maschile/femminile per impedire il dono della vita e i legami vitali.

L’eterosessualità e la stabilità del legame uomo/donna sono indispensabili per dare la vita.

Satana attacca queste cose con l’omosessualità, la divisione, l’identità liquida, le depravazioni…

I suoi strumenti preferiti sono i mass-media, le scuole, i film, i teatri, le canzoni, l’evasione, i vip, le ideologie…

Come ha spiegato Don Ariel Levi di Gualdo (vedi qui: www.lanuovabq.it/it/nella-chiesa-e-in-atto-un-golpe-omosessualista) “Satana usa raffinate arti sovrumane seminando confusione e creando strutture di inversione, attraverso le quali il bene diventa male, il male bene, la virtù vizio e il vizio virtù, la sana dottrina diventa eresia e l’eresia sana dottrina. Da questo si sono sviluppate le metastasi che hanno infettato il corpo ecclesiale, generando una mancanza di governo della Chiesa indebolita da un relativismo teologico gnostico, da un individualismo esasperato e dalla disubbidienza all’autorità del Sommo Pontefice e dei Vescovi. Questo meccanismo di inversione mira a sostituire Dio col proprio Io, basta udire certi preti teologi in giacca e cravatta che nella stagione del post concilio hanno creato il loro personale concilio egomenico e che dalle cattedre delle università pontificie insegnano il discutibile magistero di se stessi”.

Leonardo Motta

6 Risposte

  • Bravi…ad avere sottolineato queste cose. Io sto combattendo a malincuore,nel senso che non era previsto una sfortuna tale, contro una setta di malati di presunta estrazione massonico-satanica. Come ho già scritto altrove,i troll sono presenti in internet,così come nella vita reale,usando le stesse tecniche che si usano su internet. Usano le perversioni e l’ateismo,al fine di orientare verso un tipo di propaganda che è diametralmente opposta alla Religione od ai valotri di base(ed anzi,parlare semplicemente di valori è già uno scostamento dalla Dotrina). La funzione di quelli che io definisco troll è anche questa,cioè di confondere,creare caos,recare scandalo. La difesa del latino(sei bamb-ino!) è diventata una questione di giustizia sociale contro chi impone pornografia e disuguaglianza economica e sociale. Anche l’uso spropositato della parola “diciotto”,da notare il numero 6 prima di questo insulto e che viene ripetutamente espresso rappresenta tutto il disprezzo che codesti hanno nei confronti di Dio e che probabilmente orientano verso il filo-americanismo Diccì ed il filo-sionismo,che in realtà rappresenta la casta dominante. Servi di USA e Israele! L’altro giorno lasciavo un commento su internet,sul blog “Socialismo Nazionale”. Vi era un articolo su Alessandra Mussolini. Qualche minuto dopo, qualcuno,nei pressi della abitazione,ha pronunciato “6 un diciotto” a voce alta. E’ la dimostrazione che sono seguito su internet. Anche l’uso spropositato della parola “6 timido” pronunciato da una miserabile voce femminile di età adulta,per fare da scudo alla propaganda omosessualista. Ora mi chiedo,infatti,quale cristiano o cattolico perseguiterebbe un altra persona usando impropriamente questi termini,così da fare propaganda alla lobby dei gey,facendoli passare come vittime? Ciò che ben rappresenta loro,invece,è l’estroversa “Discoteca studio54″,nota alle cronache per sovversione e latrocinio.Con tutta la feccia che ci circonda,perché qualcuno si comporterebbe in questa maniera,usando i termini in maniera inappropriata? L’uso improrpio di questo termine è cominciato a verificarsi da quando cercai su internet informazioni sul carattere di Hitle(e non solo),giusto per far notare come,in realtà,i culturalmarxisti,che nulla c’entrano con l’uguaglianza o la giustizia economica e sociale,non vedano l’introversione come una cosa positiva,ed anzi… Hitler era l’introverso,così come lo stesso Ratzinger(Ratzinger che sappiamo non essere in realtà neppure veramente cattolico) per i giornali atei.Infatti noi viviamo in una società estroversa e blasfema. Le stesse parrocchie,che sono in realtà legate alla lobby gay ed all’immigrazione,organizzano feste con musiche di stampo efebofilo o pedofilo:” bambina bella come una caramella” e pronunciata da un cantante di colore. E’ uno degli esempi. Io non tollero diventare vittima di calunniatori,terroristi e disinformatori. Arriverà il giorno in cui i disinformatori e i troll faranno passare per donne di estrema destra anche suore ultrafemministe….così da fare propaganda alla Diccì ? …Uomini siate, e non pecore matte, sì che ‘l Giudeo di voi tra voi non rida!

  • Non voglio recare fastidio nel modo più assoluto né apparire uno stupido,poiché sarebbe a mio danno. Essendo la possibilità di lasciare qualche commento su internet in mia difesa l’unica possibilità per il momento,voglio denunciare ancora una volta qui,pubblicamente,un ennesimo atto di terrorismo da parte di al momento non identificati squallidi personaggi degli di un film di mafia. Dopo strani movimenti e presenze occulte durante le ore notturne,al suono della campana della parrocchia dei francescani delle vicinanze,due squallidi personaggi hanno pronunciato insulti secondo quella che è la solita tecnica di sintonizzarsi con il suono delle campane. Uno di loro ha pronunciato a distanza “eee un negro”. Prima di questo un altro insulto nei pressi ad alta voce. Pochi secondi l’uno dall’altro. Vorrei invece difendermi affermando che trovo satanico e insensato strumentalizzare il suono delle campane,dal momento che le parrocchie nelle vicinanze sono legate all’immigrazione,nonché ad ambienti omosessualisti. Ieri sera,verso le ore 11,una macchina ad alta velocità si è fermata prunciando insulto “negroo”. Ieri notte,dopo mezzanotte inoltrata,la solita voce di uno squallido personaggio di età avanzata ha urlato “6 un bambino”. La stesso personaggio è stato presente più volte durante le notti dei mesi ormai passati. Queste ed altre cose sono accadute durante le ore precedenti. Insulti pronunciati anche durante le ore notturne. Tutto questo ha dell’incredibile. Vogliono colpevolizzare,tra le altre cose,il partito di Forza Nuova a causa di alcuni aggettivi pronunciati nel corso di una manifestazione,la cui notizia era stata letta da me in passato. Sono dei miserabili ed il cui tentativo è quello di assecondare le prospettive di Bergoglio,snaturando i termini e pronunciandoli in maniera impropria.

  • Lascio necessariamente un ultimo commento,chiedendo le preghiere dei cattolici. Cronache da “Bergoglio Land”. Pensavo fosse l’alba e invece non sono neppure le cinque. Qualcuno,in questa atmosfera satanico-vampiresca ha pronunciato “sono i militari….. ….. e la chiesa”…. Un altro squallido personaggio …la parola “è un finocchio” e poi un altro insulto pronunciato a distanza da uno squallido. Poi il solito che nelle immediate vicinanze ha pronunciato la parola “pace”. Il contesto è quello di persone che hanno fatto casino durante le ore precedenti della notte con presenza di ragazzine piccole che hanno pronunciato,cosa che fanno ripetutamente la parola “è gay?”….E poi vi spiego il motivo,a mio avviso. Altra parola pronunciata “dopo la parola “sono i militari” e dalla stessa donna vampiro “6 ***persona”che si è suicidata da me conosciuta per poco tempo e che avevo aiutato molti anni fa. Evidentemente qualcuno sa che visito questo sito ove vi è l’immagine di un crocefisso ecc… La parola finocchio avrebbe significato pornografico,nonche’ significare atti sessuali con minorenni o bambine o contesti di tipo pornografico. Questo è un luogo dove tutte le abitazioni presenti sono di sinistra,compreso l’inquinamento acustico di parrocchie concentrate ed iperlaiciste,omosessualiste e immigrazioniste. Una volta hanno fatto suonare le campane alle 3e30 di notte con due tocchi. Io ero affacciato alla finestra,pensando fosse l’alba.Nei pressi è presente istituzione con bandiera arcobaleno,che poi è stata tolta. Altri insulti sono stati pronunciati,compresa la parola “e gay” pochi secondi fa,mentre scrivo,più vociferare .Adesso un altra donna ha pronunciato la parola “è Gesù”….. La parola gay da adolescenti e da adulti bambini,come accaduto di notte tempo fa, viene usata più volte per strategie o tecniche di propaganda finalizzate al senso di esclusione. Significherebbe infatti la parola “ebrei?”. Ci tengo a precisare che io sono eterosessuale. Ho combattuto anche sul web contro la propaganda omosessualista governativa fino alla fine,nonché seguace e sostenitore di Pontifex.Roma diversi anni fa. Ora,che abbiano legami con le parrocchie o con la feccia è cosa plausibile,ma chiamare in causa i militari è cosa intollerabile. Mio fratello è arruolato nell’esercito,tra le altre cose. Quindi sono italiano e non posso essere neppure “negro” e,comunque,centomila volte meno negro di costoro. In passato sono stati usati anche stranieri immigrati. Molti di questi hanno accenti svariati. Molti sono meridionali,mentre il luogo ove mi trovo è norditalia. A mio vantaggio vi sono registrazioni effettuate con ausilio di apparecchiatura elettronica,che ha confermato sorprendentemente la presenza di questi personaggi o feccia al di fuori della abitazione e durante le ore notturne. Uso improprio di parole,insulti,psicoterrorismo…. Interrompere il riposo notturno e compromettere il rapporto “sonno-veglia” come hanno fatto in passato è terrorismo. Vorrei dire che queste persone non hanno niente a che vedere con l’estrema destra o con il cristianesimo. È invece qualcuno che si prende gioco per finalità di propaganda. Sono tecniche di propaganda comunista o simili. Tu devi subire artificialmente un qualche insulto e poi qualcun altro deve dire artificialmente “timido!”, poiché a qualcuno dà fastidio qualche discorso su Hitler o perché gli atei ebrei,per esempio,affermavano che la morale fascista rende timidi. Non c’è nessun credente che avrebbe un comportamento di questo tipo,sapendo che il proprio fine è l’apologetica della Religione e quindi non difendere il contrario. Non sono “un santo”,visto che la feccia riporta ripetutamente questa esclamazione e pronunciata spessi da voce femminile,anche durante le ore notturne,forse facendo leva sul senso di isolamento. Provocano appunto una certa sofferenza interiore. Detto ciò che questo incubo e questo film horror finiscano. ( Appena pronunciata parola “timido” da una squallida donnetta avanti nell’età preceduta da un insulto da parte di uno squallido con strano accento). Come vedete,il loro fine è di propaganda. Tu diventi oggetto della loro propaganda. Tutto questo è cominciato a causa di attività sul web riguardante sionismo. Probabilmente,la loro attività è quella di fare da copertura alla cultura dominante cazzeggiando alle mie spalle.

  • Devo purtroppo continuare e rispondere qui a codeste entità occulte degne di un film giallo a sfondo omosessualista. Hanno cercato di calunniarmi e di cambiare la mia identità sessuale di etero,usando altre persone come scudi umani,per così dire. Visto che ormai si è creato un discorso,rispondo in questa sede,pur sapendo che questa feccia mi segue su internet e quindi sa dove scrivo. Ultimi accadimenti ormai palesi. Verso le ore 04:00 di notte,a parte le stranezze o le strane presenze delle ore precedenti,una donna,la cui voce non è nota di qui,a quanto pare,ha osato dire “è gey?”. Poi delle risate in lontanza ;così le altre solite esclamazioni. Poco fa l’ennesima escalation. Una voce giovanile femminile ha pronunciato “sei un santo” ad alta voce. E’ propabile che sia accaduto qualcos’altro mentre dormivo. Prima della campana dei francescani,poco fa,due o tre secondi prima,nel silenzio assoluto,hanno osato pronunciare insulti ad alta voce due squallidi. A volte sembra di percepire insulti da persone che non presentano neppure accento italiano. E’ possibile che una volta abbiano usato persino gli indiani o simili immigrati che portavano i volantini. Detto questo,visto che è ormai diventata una questione ideologica, vorrei fare una precisazione,specialmente per chi si permette di fare propaganda alla DC(6 un diciotto,6 un diccì),vista ormai l’ignoranza,nel senso che ignorano,volutamente oppure non volutamente. Chi fa propaganda alla Diccì rientra nel contesto dell’occidentalismo. La Democrazia Cristiana è strettamente legata a quello che è il discorso geopolitico,ed in fin dei conti,anch culturale. Non si può fare propaganda alla diccì,senza fare da supporto al complesso filo-atlantista. Chi difende la Democrazia Cristiana,difende il Sionismo,difende i “fratelli maggiori”,le “guerre di pace”. L’architrave filo-atlantista,che ancora esiste,e che si è mantenuto attraverso la partitocrazia e le ricche caste di centro-destra e di centro-sinistra,è il medesimo che si nasconde dietro le cosiddette “guerre di pace” o la propaganda laicista delle “rivoluzioni colorate” nei paesi non allineati all’Occidente,la guerra in Afghanistan o l’acquisto degli F-35 ecc… Il sottoscritto è invece opposto a questo genere di prospettiva o propaganda. Difendo notoriamente l’Iran e simpatizzo per la Cina. Ho sostenuto il governo siriano nell’epica guerra ancora in corso. Rimetto al mittente un certo tipo di propaganda,che,invece,reputo molto legata a questa “entità”. Rappresentano,infatti,loro, una radicalizzazione dell’Occidente,ateo e blasfemo,e magari,rappresentato molto bene,per esempio,dalle “pussy riot”.

    Non vi è nessuno che comincerebbe ad insultare qualcuno senza una motivazione. Queste persone non sono interessate ad intrecciare rapporti sociali,ma sono semplicemente interessate alla calunnia ed alla umiliazione,ed attraverso atteggiamenti di tipo terroristico,forse per una qualche finalità di propaganda.Che possano avere legami con qualche parrocchia nelle vicinanze,come di cui sopra,non mi stupirei. Invito,inoltre loro,di andare ad insultare un qualche cattolico abbiente,con maggiori amicizie,piuttosto che fare le scimmie con chi è meno fortunato. Farebbero la figura degli straccioni! Se vi fossero implicate eventuali suore,sappiate che non avete alcun diritto di usare termini a sproposito, per poi fare propaganda alla diccì. Le suore,nell’eventualità,non sarebbero più suore,ma sospese e considerate “comuniste” o “femministe radicali”,non di sicuro di “estrema destra”. L’estrema destra consapevole,in Francia,l’ho letto ieri,si era opposta alla rappresentazione di un simbolo fallico a Parigi. L’estrema destra non ha una presenza sul territorio ed a tal punto da attuare stratagemmi di questo tipo(è stato fatto il nome chiesa da una donna in questo momento,un secondo primo della campana!). Un altra donna,sempre la medesima,ma da me non individuata ancora ha pronunciato la parola “santo”,appena terminata la campana(sono le ore 07:01). Appena fatto di nuovo il numero “diciotto” da uno squallido. Altre voci femminile hanno pronunciato la parole “eegeyy”…

    Lascio a voi immaginare su chi potrebbe nascondersi dietro questi terroristi.Se hanno legami con la chiesa,oppure è qualcuno che si insinua trasversalmente.Come vedete,costoro non sono interessati ad allacciare amici,ma soltanto alla calunnia,come in un film giallo a sfondo omosessualista,per non dire horror! Nessuno perseguiterebbe una persona per un periodo prolungato di tempo ed in questa maniera,senza motivazione.

    Le mie passate attività sul web hanno segnato,penso,un punto di svolta per questi accadimenti. La signora Fiamma Nirenstein ha svolto un ruolo indiretto in questi accadimenti. Perché qualcuno,infatti,potrebbe avere strumentalizzato i suoi articoli in qualche maniera. Vorrei cogliere l’occasione per dire che,in realtà,la giornalista ebrea è legata alla lobby dei gey,e che,anzi,a svolto un ruolo fondamentale,in Italia,in passato,per quanto concerne l’emergere di questa lobby.

    E’ possibile che queste persone abbiano interessi economici da difendere,oltre che nascondersi dietro apparenze culturali. L’evasione fiscale potrebbe essere uno di questi. Neppure è possibile trovare delle scuse per giustificare attività persecutorie. Far pensare,per esempio,che qualcuno debba essere insultato,poiché non è un muratore o un meccanico.Sarebbe anche ridicolo,visto che i muratori costruisco le abitazioni ai ricchi di sinistra. Le motivazioni sono ben altre ed hanno a che fare più con discorsi relativi alla pornografia o cose di questo genere.(è stata pronunciata la parola “è un bambino” in questo momento). Colgo l’occasione per affermare che l’educazione sessuale non è una cosa di estrema destra o cristiana. Visto che sono accadute cose un pò strane,io stesso ho paragonato più volte,queste persone a coloro che fanno educazione sessuale nelle scuole. L’educazione sessuale è finalizzata alla propaganda omosessualista ed al fine di spingere le ragazzine minorenni ad avere rapporti sessuali sistematicamente sin dall’infanzia. Non si possono usare termini a sproposito,a maggior ragione se,prendendo di mira una persona singola,diventa questa una questione ideologica e culturale. Da questa situazione non possono che uscirne con le ossa rotte. I loro ragionamenti,anzi,attività e comportamenti bambineschi,e che,magari ,nascondono anche qualcosa di grave,non reggono infatti nella maniera più assoluta.

    Questa storia ha dell’incredibile. Io debbo difendermi in qualche modo. Lascio agli eventuali lettori,ipotizzare sulla entità di questi accadimenti. Non cerco nessuna risposta a questi miei commenti,ma sono soltanto mia difesa.

  • …in ultimo…non ricattate con la parola “6 un operaio”…è un ricatto interiore. Questo dimostra che la feccia in realtà fa da scudo alla casta. Quindi la scusa del lavoro non c’entra. E’ una copertura per nascondere qualcos’altro. Altro che uguaglianza!…è un modo per giustificare le disuguaglianze da parte di elementi ultramodernisti ed atei dediti ad attività illecite . Bergoglio Land

  • …vorrei aggiungere qualcos’altro ed un ultimo commento in mia difesa da Bergoglio Land e contro il terrorismo dei seguaci della “Bibbia di Satana”.ET rappresenta in realtà non il sottoscritto, ma,al contrario,l’uomo emancipato da Dio. La figura dell’alieno,a prescindere da quelli che sono i discorsi scientifici,è stata inflazionata da ambienti ateisti. Pertanto ET rappresenta questa feccia,che non ha neppure il coraggio di manifestarsi. ET rappresenta,in realtà, Lucifero,che porta una nuova legge agli uomini,liberandoli anche dal pensiero del peccato o guarendoli dalla presenza di Dio. Quindi rispedisco al mittente gli insulti dei delinquenti.Li invito,inoltre,a non nascondersi dietro le campane delle parrocchie, le chiese atee che sembrano astronavi! Per far capire l’aria satanico-giullaresca che si respira durante la notte:”è un bimboo..hahaha”….Vorrei invitare questa feccia a non strumentalizzare le sfortune economiche,al fine di giustificare una aggressione ideologica ed a sfondo laicista o,viceversa,al fine di difendere interessi economici privati,come reati fiscali ecc… Si vigili,perché un giorno potrebbero far spuntare sedicenti credenti o sedicenti estremisti di destra,per discreditare partiti o movimenti politici ed in funzione di una propaganda laicista,a prescindere dai partiti stessi,per colpire,forse,l’essenza cristiana. La propaganda,infatti,si muove anche in tal maniera. Detto questo,vorrei ricordare ai luciferini che hanno commesso reati gravissimi. E’ ora che questo Bergoglio se ne vada via.Attenzione alla Sinagoga di Satana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *