Clamoroso: i soldi restati in tasca di Conte. Si era dimenticato di stanziarli

Ecco perché l’Italia boccheggia. Aiuti economici, ristori, i 130 miliardi di cui si vantava Giuseppe Conte sono in gran parte restati sulla carta e mai arrivati a destinazione. Ci sarebbero voluti 539 decreti attuativi mai firmati dalla sua disastrosa squadra di ministri.

Per questo sconti e bonus sono ancora fermi al palo e il nostro Paese non riesce a vedere neppure lontanamente la fine del tunnel della crisi economica. Tra i settori più colpiti dai ritardi nella legiferazione ci sono giustizia e economia. Il record negativo come, spiega Monticelli sulla Stampa, spetta al Dl Semplificazioni: sono state approvate solo 3 misure sulle 37 inizialmente previste. E la cosa più drammatica è che l’eredità dei governi precedenti rischia di rallentare anche il nuovo esecutivo.

DA

https://www.iltempo.it/politica/2021/02/24/news/sconti-bonus-miliardi-tasca-giuseppe-conte-blocca-italia-senza-decreti-crisi-economia-giustizia-ritardi-26320340/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *