Bergoglio dai Luterani: nessuna condanna per chi non va a Messa. Dio punisce solo chi “fa muri”

Condividi su:

DUE DI PICCHE

by ricciotti

di CdP Ricciotti.

Bergoglio recentemente ha reso omaggio ai Luterani a Roma (link 1 – link 2). Confrontiamo la sua fede con la Cattolica.

Dice Bergoglio: «Nel giorno del Giudizio non ti sarà chiesto se sei andato a Messa, ma se la tua vita l’avrai usata per fare muri o per servire. Tutti noi battezzati, luterani e cattolici, siamo in questa scelta: il servizio, l’essere servo»

Cosa dice, invece, la Chiesa? 125 D. Che cosa c’insegna il settimo articolo: Di là ha da venire a giudicare i vivi e i morti? R. «Il settimo, articolo del Credo c’insegna che alla fine del mondo Gesù Cristo pieno di gloria e maestà verrà dal cielo per giudicare tutti gli uomini, buoni e cattivi, e per dare a ciascuno il premio o la pena che avrà meritato». 867 D. Con qual peccato si perde la Fede? «R. La Fede si perde con negare o dubitare volontariamente anche di un solo articolo propostoci a credere». 909 D. Come si perde la Carità? «R. La Carità si perde con qualunque peccato mortale». 951 D. Qual è il peccato mortale? «R. Il peccato mortale è una trasgressione della divina legge, per la quale si manca gravemente ai doveri verso Dio, verso il prossimo, verso noi stessi». 469. Oltre i comandamenti di Dio, che altro dobbiamo noi osservare? «Oltre i comandamenti di Dio noi dobbiamo osservare i precetti della Chiesa».  474. Quanti e quali sono i precetti della Chiesa?  «I precetti della Chiesa sono cinque: Udir la Messa tutte le domeniche e le altre feste comandate […]». 475. Che cosa ci ordina il primo precetto o comandamento della Chiesa: Ascoltare la Messa tutte le domeniche e le altre feste comandate? «Il primo precetto della Chiesa: Ascoltare la Messa tutte le domeniche e le altre feste comandate, ci ordina di assistere con divozione alla santa Messa in tutte le domeniche e nelle altre feste di precetto». 472. È peccato trasgredire un precetto della Chiesa? «Il trasgredire avvertitamente un precetto della Chiesa in materia grave è peccato mortale». (Catechismo Maggiore)

Continua a leggere

I Testimoni di Geova condannati a risarcire 13,5 milioni di dollari per abusi su minori

Condividi su:

testimoni-di-geova-300x225

-Redazione– I Testimoni di Geova condannati a risarcire 13,5 milioni di dollari a Jose Lopez abusato all’età di sette anni da Ponzalo Campo, anziano dell’organizzazione facente capo alla Watch Tower.

La condotta del pedofilo, a detta del giudice Candice Conti, era nota ai vertici della Torre di Guardia, per precedenti altri abusi su minori, ma questo non ha impedito a Ponzalo di scalare i ranghi dell’organizzazione.

Irwin Zalkin, avvocato di Jose Lopez dichiara “La Torre di Guardia ha ignorato le denunce di abusi sessuali poste in essere dai suoi membri per anni, scegliendo di proteggere i predatori sessuali e i bambini”, Zalkin aggiunto.

“Questa sentenza può sperare di risvegliare la leadership dei Testimoni di Geova agli standard di moralità e cura per i bambini”.

Continua a leggere

1 2 3 4 5