Gli ex omosessuali scendono in strada per testimoniare la loro libertà in Gesù

Uomini e donne che si sono già identificati come ex-omosessuali hanno proclamato  il loro cambiamento  attraverso la fede in Cristo Gesù,  sabato scorso. Per la seconda volta, la March of Freedom (Marcia della libertà) si è tenuta a Washington DC, la capitale degli Stati Uniti.

Fondata da Jeffrey McCall, Freedom March è formata da cristiani che hanno abbandonato la pratica dell’omosessualità e stanno assistendo al potere di trasformazione dello Spirito Santo.

“Sono stato trasformato dalla grazia di Gesù ed ho scoperto che anche altri hanno fatto questa meravigliosa esperienza. Queste marce sono un modo per garantire che altre persone che hanno superato ciò  non si sentano isolate e sole “, ha spiegato McCall a The Christian Post.

La March of Freedom si è svolta sabato, partiti alle 13:00 dal Sylvan Theatre, situato vicino al monumento a Washington. L’obiettivo era connettere più  persone, raggiungere la comunità LGBT e dotare le chiese locali di ministri per gli omosessuali che vorranno essere informati.

Continua a leggere