“I confini esistono”. La ribellione dell’alunna al tema immigrazionista della prof

Roma, 14 dic – In una scuola media di Roma è andato in scena l’ennesimo sopruso ideologico a danno degli studenti. Una professoressa di italiano immigrazionista, infatti, ha dato per tema il seguente titolo: «Siamo tutti stranieri». Così, senza punto interrogativo. Lo svolgimento, pertanto, era già incanalato: siamo tutti migranti, e buonanotte alle identità nazionali. Senonché, un’alunna coraggiosa si è ribellata. Ha disegnato un tricolore sul foglio e ha risposto per le rime all’insegnante: «Sinceramente non sono d’accordo con questa affermazione, poiché i confini esistono, le bandiere esistono, l’amore per la patria esiste», ha scritto la ragazzina.

E ancora: «Quando passo sotto il maestoso Colosseo, quando cammino davanti all’Altare della Patria, il mio cuore viene trafitto da un sentimento di appartenenza». Eccolo, il senso di radicamento che fa rabbrividire gli autorazzisti di tutta Italia.  «A casa di mia nonna c’è il tricolore. Io mi fermo sempre ad ammirarlo e penso alla mia Italia, alla mia amata Italia. Penso a tutta la storia d’Italia, alle vittorie, alle sconfitte e alle ingiustizie. Mi viene in mente l’Unità d’Italia, le guerre di indipendenza», ha proseguito l’alunna nel suo tema politicamente scorrettissimo. È proprio il caso di dirlo: ci sono alcuni italiani che non si arrendono.

Elena Sempione

fonte https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/confini-esistono-alunna-si-ribella-alla-prof-98657/

Una Risposta

  • Una delle poche che hanno inculcato dalla famiglia,ancora il sentimento di appartenenza nazionale ! Beata lei..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *