Tempestoglio

Filippine, il papa ai sopravvissuti del tifone: "Dovevo essere con voi"Segnalazione di Gianni Toffali

Notizia che i media italiani hanno taciuto

Bergoglio si è recato nelle Filippine per commemorare i sopravvissuti del tifone di 4 mesi fa…..ebbene…per una singolare coincidenza, seppur in forma minore, nello stesso istante che è sbarcato, si è scatenata una nuova tempesta nella quale è morta una volontaria

Una donna di 27 anni è stata uccisa da un’impalcatura che le è caduta addosso dopo la messa celebrata da Papa Francesco a Tacloban, nell’est delle Filippine. 
Il ponteggio, ha spiegato padre Amadeo Alvero, direttore della comunicazione dell’Arcidiocesi di Palo, è caduto a causa di forti venti durante una tempesta tropicale. Oltre a sottolineare il rammarico per quanto avvenuto, Alvero ha riferito che la vittima era una volontaria del gruppo di beneficenza Catholic Relief Service. http://www.repubblica.it/esteri/2015/01/17/news/filippine_il_papa_ai_sopravvissuti_del_tifone_dovevo_essere_con_voi-105117865/

Una Risposta

  • Parce sepultae. Certo che non si può non riandare a quel 4 giugno dl 2014 quando a Cevo (Brescia), nella ricorrenza del centenario della nascita di Paolo VI, la croce eretta nel 1998 in occasione della visita di GP II, crollò travolgendo un giovane. Abitava, la vittima, in via Giovanni XXIII.
    Curioso (?): questo avveniva quattro giorni prima della canonizzazione di G. XXIII – GP II.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *