La cerimonia di apertura della galleria più lunga del mondo è stata uno strano rituale occulto

https://youtu.be/JVw_mPvYcDM

Segnalazione di Gianni Toffali

Hanno partecipato le persone più potenti d’Europa, la cerimonia di apertura di un tunnel alla base del San Gottardo in Svizzera è stata un un oscuro, inquietante, rituale satanico. Ecco uno sguardo a un’altra celebrazione delle élite occulte.

Misura oltre 57 km ed è costato oltre 11 miliardi di euro, la galleria alla base del San Gottardo è il progetto di tunnel più lungo e più costoso della storia del mondo. Il tunnel passa attraverso le Alpi svizzere e ci sono voluti 17 anni per completarlo; si dice che sia un simbolo di unificazione europea in un contesto di crescente nazionalismo e chiusura delle frontiere.

Per festeggiare l’inaugurazione di questo tunnel, una cerimonia elaborata è stata presentata davanti a dignitari europei come il cancelliere tedesco Angela Merkel, il presidente Francois Hollande della Francia e il primo ministro italiano Matteo Renzi. Mentre la maggior parte degli ospiti si aspettava una cerimonia celebrativa, hanno dovuto invece assistere ad uno spettacolo inquietante orchestrato dal regista tedesco Volker Hesse, dove un uomo vestito come una capra ha presieduto uno strano rituale.

Come ho discusso nel mio articolo sulle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Londra del 2012, l’elite occulta si diverte mettendo a pieno schermo le sue agenda e filosofia simbolica, scenari drammatici che ricordano i drammi messi in scena nei rituali delle società segrete. Inoltre, non c’è modo migliore per mostrare il potere puro e semplice che mettere il “bollino di approvazione degli Illuminati” su enormi mega-progetti come le Olimpiadi o le grandi costruzioni.

Ecco parte dello spettacolo: La cerimonia inizia con i lavoratori vestiti di arancione che camminano lentamente al ritmo di un tamburo militare.

per vedere il video cliccare qua sotto:  https://www.youtube.com/watch?v=JVw_mPvYcDM  invece per vedere le incredibili foto cliccare qua sotto:  http://ununiverso.altervista.org/blog/la-cerimonia-di-apertura-della-galleria-piu-lunga-del-mondo-e-stata-uno-strano-rituale-occulto/

 

 

Una Risposta

  • Uno spettacolo fatto da troll per i troll in un cantone di troll che per realizzarlo hanno dovuto rivolgersi a un tedesco piu’ troll di tutti. Quale messaggio hanno voluto dare?
    “io vinceròòòò…. di pucciniana memoria?
    Ma per favore, evidentemente il “non prevalebunt” non sanno neppure cosa sia.
    Certamente i tempi che ci attendono saranno
    spaventosi, d’altronde come aveva profetizzato la mistica T.Neumann “ogni granellino di sabbia dovrà essere purificato” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *